Francavilla al Mare, il sindaco Luciani trascrive nozze gay

Bella iniziativa del primo cittadino che annuncia la candidatura per le amministrative 2016

Francavilla al Mare, il sindaco Luciani trascrive nozze gay

L'AVVOCATO LUCIANI TRASCRIVE NOZZE GAY E RICANDIDA A FRANCAVILLA AL MARE. Bel gesto, coraggioso, quello realizzato sabato scorso dal sindaco di Francavilla al Mare Antonio Luciani il quale, preoccupandosi dei diritti di tutti e infischiandosene del dictat dell'alleato PD Angelino Alfano, ha deciso di trascrivere nel registro dell'anagrafe comunale il matrimonio, celebrato in Portogallo, tra due persone, un cittadino di Francavilla ed un uomo di Alanno, che si amano.

L'iniziativa, manco a dirlo, ha scatenato le ire dell'area conservatrice della politica francavillese, ancorata al passato e priva di scatti in avanti nella battaglia per i diritti civili, che invece dovrebbe essere una prerogativa di chi si occupa delle questioni pubbliche e della società civile. 

L'avvocato francavillese, tra l'altro, ha annunciato sabato la sua (ri)candidatura per le amministrative francavillesi  che si terranno la prossima primavera, nel 2016. Luciani vinse al ballottaggio nel 2011 contro il candidato del centrodestra Daniele D'Amario raccogliendo 7.201 i consensi, pari al 56,24% dei voti validi, mentre il secondo si fermò a 5.602 (43,75%). 

Redazione Independent

domenica 31 maggio 2015, 16:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
antonio luciani
francavilla al mare
sindaco
avvocato
candidato
daniele d\'amario
Cerca nel sito