Forse un'overdose letale

Ad Alba il cadavere di una ballerina di 31 anni. Sul comodino tracce di polvere bianca: disposta l'autopsia

Forse un'overdose letale

ALBA ADRIATICA, TROVATA MORTA BALLERINA - Il corpo di una ballerina della Repubblica Ceca di 31 anni, Adriana Sviat Kova, è stato rinvenuto, questa mattina,  senza vita in un appartamento ad Alba Adriatica. La ragazza, in Italia da circa 8 mesi, lavorava in un locale notturno della costa adriatica, a Martinsicuro. La macabra scoperta è avvenuta perchè il proprietario di casa ha notato il cane della 31enne abbaiare sul balcone. Così si è insospettito e con la chiave di riserva è entrato nell'appartamento, dove ha scoperto il corpo adagiato sul letto. Immediatamente l'uomo ha chiamato l'ambulanza del 118 e le forze dell'ordine che, poco dopo, sono giunte sul posto.

INDAGINI DEI CARABINIERI - Sul fatto stanno indagando i carabinieri di Alba Adriatica. Stando alle prime indiscrezioni non ci sarebbero segni di violenza sul corpo della donne e neppure elementi che potrebbero far desumere un'intromissione sospetta da parte di qualcuno nell'appartamento di Alba Adriatica. Sul comodino, vicino al letto, è però stata rinvenuta della polvere bianca, forse cocaina. Il magistrato di turno ha disposto l'autopsia per chiarire le cause del decesso.

Reda Inde

martedì 17 luglio 2012, 12:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
adriana sviat kova
ballerina
night
decesso
alba adriatica
locale
martinsicuro
overdose
republica ceca
Cerca nel sito