Fonderia Abruzzo: chiude tra le polemiche l'evento voluto dal Presidente D'Alfonso

Ben dodici i tavoli teamatici. Secondo il Governatore mancanoall'appello 60mila posti di lavoro

Fonderia Abruzzo: chiude tra le polemiche l'evento voluto dal Presidente D'Alfonso

FONDERIA ABRUZZO CHIUDE TRA LE POLEMICHE SUI FONDI.  Si è conclusa la prima parte dei lavori di Fonderia Abruzzo, il laboratorio di idee, innovazioni, progetti e nuove visioni per il futuro della Regione in Europa, ideato dal presidente della Giunta, Luciano D'Alfonso, in corso di svolgimento presso la Fortezza di Civitella del Tronto.

Ben dodici i tavoli teamatici: Patto per lo sviluppo, Lavoro, Masterplan e Aree interne; Politiche della Salute, Welfare e Inclusione Sociale; Riforme costituzionali e istituzionali; Industria e Ambiente: sostenibilità d'impresa e social innovation; Reti per la connettività: infrastrutture e trasporti; Mitigazione del rischio idrogeologico e protezione civile; Tutela ambientale: qualità e quantità delle acque, energie rinnovabili e riciclo dei rifiuti; Strategie di valorizzazione culturale e turismo; Macroregione adriatico ionica e finanziamenti diretti; Scuola e Università: istruzione, formazione, alta formazione, formazione per la ricerca, ricerca , innovazione, trasferimento tecnologico; La riforma della Pubblica Amministrazione: i soggetti pubblici, le società partecipate e i modelli d'azione; Politiche agricole ed economie del mare. Tavoli animati da illutri relatori tra i quali l'europarlamentare Massimo Paolucci, da stakeholders e da semplici porttaori di idee.

"Abbiamo tutte le condizioni per far diventare questo appuntamento di Fonderia una Cernobbio d'Abruzzo permanente - ha esordito il presidente D'Alfonso - sia per l'utile confronto che si genrerà sulle idee e sui progetti di sviluppo sia per avere contezza dei problemi dell'Abruzzo così come delle risorse normative e finaziarie disponibili. In questa sede, - ha aggiunto - fimereremo con le parti sociali un Patto aggiuntivo rispetto al Masterplan, il Patto per lo sviluppo, che può avvalersi di una dotazione finanziaria di cira 250 milioni di euro. Risorse che vanno ad aggiunngersi al miliardo e mezzo di euro messo già sul piatto dal Masterplan siglato con il Governo. A tal prposito, la presenza del sottosegretario Claudio De Vincenti, - ha proseguito - segna il dies a quo per l'avvio della contrattualistica".

Secondo D'Alfonso, Fonderia Abruzzo potrà dare risultati concreti nella misura in cui sarà capace di stimolare un increento di opportunità di lavoro per gli abruzzesi. "Al momento - ha sottolienato - mancano all'appello circa 60mila opportunità di lavoro. I punti fermi sono la dotazione finanziaria e quella normativa. Biognerà evitare, però, la democrazia recitativa del passato". 

La polemica sull'evento ha riguardato l'uso dei fondi che sono stati impiegati per il finanziamento dell'evento politico voluto dal Governatore.

Redazione Independent

sabato 09 luglio 2016, 15:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
fonderia abruzzo
polemiche
fondi
soldi civitella del tronto
luciano dalfonso
abruzzo
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano