Fiutato dal cane antidroga

Chieti. Diciannovenne nei guai per 10 grammi di marijuana. Segnalati due ucraini come assuntori

Fiutato dal cane antidroga

CHIETI. DICIANNOVENNE INCATRATO DAL CANE ANTIDROGA Continua l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti messa in atto dai Carabinieri della Compagnia di Chieti. Ieri pomeriggio, nel corso di un posto di controllo attuato, con l’ausilio di unità cinofile, nei pressi di Piazzale Marconi, a Chieti Scalo, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato uno studente di 19 anni trovato in possesso di un involucro di cellophane con all’interno 10 grammi di marijuana. A fiutare lo stupefacente è stato il “cane antidroga” che si è avvicinato al giovane mentre, a piedi, attraversava il piazzale. La conferma è arrivata quando i militari, dopo averlo perquisito, hanno recuperato nella tasca della sua giacca la bustina di cellophane con all’interno la marijuana. Per il 19enne è scattata una denuncia in stato di libertà con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

SEGALAZIONE ALLA PREFETTURA. Diversamente è andata per due ucraini di 23 e 30 anni fermati mentre transitavano con la loro auto. I due alla vista dei carabinieri, prima di fermarsi, hanno gettato dal finestrino due modiche quantità di marijuana che, però, sono state poi subito recuperate dal cane antidroga. Per loro è scattata una segnalazione alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti e nei loro confronti verrà applicata la sanzione amministrativa del ritiro di patente.

Redazione Independent

mercoledì 29 maggio 2013, 12:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
marijuana
notizie
chieti scalo
piazzale marconi
studente
Cerca nel sito