Fisco, Paolucci attacca Chiodi: «Sulle tasse ha mentito»

L'assessore al Bilancio ricorda che il Governo ha impugnato la Legge 32. Nel mirino il piano di rientro dal deficit sanitario

Fisco, Paolucci attacca Chiodi: «Sulle tasse ha mentito»

TASSE: PAOLUCCI, DOPO RICORSO GOVERNO VA RISCRITTA LEGGE 32. "Non è vero che la maggioranza voleva cancellare la riduzione delle tasse agli abruzzesi. Si tratta di un'evidente strumentalizzazione dell'opposizione di centrodestra, anche perché se la legge 32 non verrà interamente riscritta sarà impossibile renderne operative le misure". Lo ha detto l'assessore al Bilancio, Silvio Paolucci, a margine dei lavori del Consiglio regionale di oggi. "La legge approvata dalla precedente maggioranza lo scorso maggio - ha spiegato Paolucci - è stata impugnata dal Governo nazionale. Prevedeva, oltre agli interventi sulla fiscalità, anche misure a sostegno del welfare e contributi ai malati oncologici. Per quanto riguarda quest'ultimo asse, in particolare, si tratta di provvedimenti extra Lea, che non possono essere adottati da Regioni sottoposte a Piano di rientro dal deficit sanitario. E' evidente, dunque, che non hanno alcuna efficacia. Di qui la nostra decisione di abrogare quella legge e procedere a una revisione completa della normativa, in modo da superare l'impugnativa statale. Credo che avremmo reso un buon servizio a tutti i cittadini abruzzesi, in particolare a quelli che si trovano a vivere situazioni di maggiore difficoltà. Abbiamo comunque intenzione - conclude Paolucci - di riproporre in tempi brevi la revisione della legge regionale 32, rimodulando anche gli interventi sulla fiscalità sulla base di diversi parametri". 

Redazione Independent

mercoledì 17 settembre 2014, 10:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tasse
abruzzo
bilancio
paolucci
chiodi
legge 32
Cerca nel sito