Finchè morte non ci separi

Le donne sono cambiate, il mondo è cambiato. Oggi vogliono tutto: il piacere fisico, l'amore romantico e sanno persino perdonare

Finchè morte non ci separi

Cosa spinge gli uomini al tradimento? Cosa vogliono le donne dai propri compagni? Perché le ovvietà che scrive Fabio Volo piacciono tanto? Le donne sono cambiate, il mondo è cambiato.

COPPIE ALLA 'RINGO' - Mi raccontava un amico che vive a Londra che passeggiando per la capitale inglese capita spesso di imbattersi in coppie alla “Ringo”. Non parlo di Ringo Star di Abbey Road, bensì dei Ringo del batti il cinque bicolore. Coppie che passeggiano abbracciate, lei bionda inglese slavata con tacchi e niente collant, lui aitante ragazzo di colore dal sorriso avorio . “Loro si che sanno cosa fare con loro”, conclude l’aneddoto il mio amico. Facile immaginare cosa, la leggenda la conoscono tutti, e pare che non sia solo leggenda, ma pura verità. Il punto però non è tanto “le dimensioni contano” (e se contano !), ma piuttosto che i giovani ragazzi inglesi, vuoi a causa della crisi, vuoi perché non hanno mai avuto la fama di grandi amatori, passano le loro serate a bere. E “Cheers, cheers, cheers” , alla fine della fiera…empy handed, come direbbe il buon Andrea Ricci (ma questa è un’altra storia).

IL DOVERE DELL'AMPLSSO E DELLE COCCOLE- La soddisfazione sessuale è diventata una diritto di ogni donna, anche fuori dal matrimonio, che addirittura ne fa un obbligo del coniuge. “Le donne vogliono essere amate, non capite” diceva Oscar Wilde, notoriamente gay, ma che di donne a quanto pare ne sapeva, e a pacchi pure. Se un uomo ha una relazione clandestina, un’amante, a noi certe volte non ce ne frega niente. Basta che la virilità sia di un buon livello tale da soddisfare entrambe le parti, la donna ufficiale e l’amante. Non accettiamo di essere trascurate, per nessun motivo! E se una relazione non va perché l’uomo ci trascura, non è più come una volta, ai tempi delle nostre nonne, quando si ingoiava tutto in nome dell’unità della famiglia e della forma. No. Abbiamo abbastanza palle ed indipendenza da poter mandare a quel paese chi non ci merita. Non è vero che non accettiamo compromessi. Il compromesso c’è ma non si vede. Non si DEVE vedere. Agli occhi della gente, noi dobbiamo contare tantissimo per il nostro uomo, dobbiamo stare sempre sul piedistallo, sempre al primo posto. E se ci sono delle amanti nei paraggi, devono sparire al nostro cospetto, come neve al sole. Sarebbe folle pensare che in una vita di coppia l’uomo non tradisca mai, purtroppo ce l’ha nel DNA, è un inseminatore e lo sappiamo, per cui questa consapevolezza ci porta ad essere inconsciamente realiste, ma non sceme. Sappiamo benissimo che lasciare loro la libertà che essi stessi reclamano, porta un uomo inevitabilmente al tradimento. Ma non ci importa. Che vada lontano (un po’) ma che torni poi. Più innamorato di prima. Quando in quei noiosissimi dibattiti sulla coppia, si dice che la donna tradisce come l’uomo e che sta diventando come lui, è vero. E’ verissimo anche che il tradimento per noi può essere dettato anche solo da una pulsione sessuale, per la nuda e cruda voglia di fare sesso e basta. Ma, credetemi, alla base c’è sempre una insoddisfazione, anche inconsapevole. E non perché la donna è tendenzialmente più fedele, bensì perché crediamo ancora nelle favole. E per lo stesso motivo quando guardiamo un film porno, mentre gli uomini  scelgono con il telecomando gli spezzoni più torridi, noi invece  ce lo gustiamo tutto, fino alla fine: perché pensiamo che lui alla fine sposerà lei! E vogliamo che ci porti a Parigi, che ci faccia regali, che ci protegga, che ci rispetti, che …non ci sostituisca con la prima sciacquetta incontrata durante il viaggio di lavoro.

IL 'CONSUMISMO' NEI RAPPORTI - Ed ecco il punto. La sostituzione. Il cambio. Oggi il consumismo è arrivato anche nei rapporti sentimentali. Si cambia compagna, si cambia moglie dopo un tot. di kilometri, come le auto. Molti uomini poi, prima del cambio, spendono l’ira di dio per farle fare anche un tagliando dal chirurgo estetico, ma che alla fine non risolve. E voilà! Dopo aver constatato che un seno nuovo non aiuta l’erezione, si cambia! Ai tempi delle nostre nonne non funzionava così. Un uomo poteva anche mantenersi tutta la vita un’amante, ma MAI avrebbe lasciato la moglie per questa. MAI. L’uomo non mandava tutto a puttane, figli, moglie, casa ecc, per futili infatuazioni di stampo adolescenziale. Condivideva con la propria moglie tutta la vita. C’era qualcosa di sacro che legava due persone. Qualcosa di sacro e magico che non era neanche assimilabile alla sacralità intesa nell’accezione religiosa. La coerenza era un valore. E se si decideva di condividere la vita con una persona, difficilmente si tornava sui propri passi. Il sacrificare le proprie pulsioni e passioni in nome di un qualcosa, di una promessa, era un dovere morale. Il Commitment lo chiamano gli Inglesi, l’impegno. E la complicità che andiamo cercando è proprio questa. Vogliamo essere amiche, sorelle, amanti…finché morte non ci separi.

Lady Vendetta

domenica 25 dicembre 2011, 16:52

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tradimento
donna
uomo
sesso
rapporto
I vostri commenti

Mandrake

Lady Vendetta torna a scriverci presto!

giovedì 29 dicembre 2011, 14:30

shiva

la vera verità

lunedì 26 dicembre 2011, 21:09

Cerca nel sito