Fidanzatini "stupefacenti"

Teramo. In manette due giovanissimi di 19 e 18 anni. Una "voce confidenziale" li accusa di spacciare droga

Fidanzatini "stupefacenti"

TERAMO. DUE GIOVANI ARRESTATI PER SPACCIO DI DROGA. Gli agenti della Squadra Antidroga hanno tratto in arresto L.A., 19 anni, operaio, e M. M., 18 anni, disoccupata, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, secondo alcune "voci confidenziali", si era di recente rifornito di un cospicuo quantitativo di hashish da spacciare sul mercato locale. Così è iniziata l'indagine che ha portato all'arresto della coppia di fidanzatini che viaggiavano a bordo di un’autovettura a Colledara. Nell'auto anche un minore, completamente estraneo alla vicenda.

HASHISH E BILANCINO ELETTRONICO. A seguito della perquisizione veicolare e personale è spuntata fuori la droga: 200 grammi di hashish avvolti in appositi panetti. vistosi scoperto il giovane ha confessato che la droga fosse di sua proprietà. Le successive perquisizioni estese alle abitazioni dei due hanno consentito di rinvenire un bilancino elettronico. Al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’A.G. procedente, sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni, in attesa dell’udienza di convalida e del contestuale rito direttissimo.   

twitter@subdirettore

mercoledì 30 gennaio 2013, 12:26

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
ultime
notizie
arrestati
giovani
fidanzati
droga
colledara
antidroga
hashish
Cerca nel sito