Feroci polemiche sul sindaco Alessandrini per le nomine dello staff

Il Comune di Pescara sceglie il bando per reperire sette figure di fiducia: rispondono in cinquecento ma i nomi erano già stati decisi

Feroci polemiche sul sindaco Alessandrini per le nomine dello staff

PESCARA, ALESSANDRINI SI DIFENDE DALL POLEMICHE: "LO STAFF E' DI MIA FIDUCIA". 
“In quanto sindaco la legge mi dà la facoltà di scegliere le persone che mi affiancheranno durante i cinque anni di mandato, la ragione è la necessità di un rapporto fiduciario con la squadra che condivide con il sindaco routine e destino. Per questa ragione sono state coinvolte persone di cui ho la massima considerazione e fiducia. Persone con le quali è possibile operare subito, perché dotate di competenza ed esperienza che consentono di farlo. Considerato lo stato in cui la città versa, non possiamo perdere tempo". Si difende così il sindaco di Pescara Marco Alessandrini dalle feroci polemiche che stanno accompagnando la sua amministrazione dopo le nomine dello staff  oltre, naturalmente, al caso arcinoto di Veronica Teodoro, l'assessore esterno figlia del politico Gianni.

L'AVVISO PUBBLICO E I 500 CV INVIATI.  Alessadrini spiega l'avviso pubblico per il reperimento dei curricula. "E' vero - dice - abbiamo scelto la strada dell'evidenza pubblica, perché era quella della trasparenza e in precedenza nessuno l'aveva percorsa. Una strada condivisa con la struttura burocratica dell'Ente, questo per rendere consapevoli i cittadini sulla procedura in corso. Proprio per tale ragione non abbiamo cercato scorciatoie, o periodi di minore attenzione per procedere, poiché anche l'esercizio di un potere ampiamente discrezionale deve avvenire in modo trasparente. Le candidature sono state tutte vagliate e rappresentano un patrimonio di competenze e consapevolezza di cui vorremmo tenere conto per il futuro. Inoltre il numero così alto di curricula sottoposti alla mia attenzione, oltre alle legittime aspettative lavorative di chi si è proposto, rappresenta sicuramente un segno di attenzione verso l'Amministrazione di cui sono alla guida e di cui moltissimi avrebbero voluto condividere il cammino".

IL CRITERIO DELL'INTUITU PERSONAE. La scelta avvenuta tramite il criterio dell'intuitu personae. "Tutto questo - sottolinea il sindaco di Pescara - anche perché nell'avviso pubblicato era chiaramente specificato che l'individuazione sarebbe avvenuta intuitu personae, valutando il rapporto fiduciario da instaurare e sottolineando che la selezione non avrebbe assunto alcun carattere concorsuale. Era un avviso per reperire curricula, non un bando".

"LA DOTTORESSA CIRONE SI E' DISTINTA". Infine l'affondo sul nome più "scottante" e sulla stampa che ha ironizzato sulle qualità della dottoressa Cinzia Tirone. "La ragione - conclude Alessandrini - per cui la neo dottoressa Cinzia Tirone è stata selezionata è il suo curriculum vitae, che si allega, e che l'ha resa evidente ai nostri occhi consentendoci anche di dare un segnale di discontinuità, favorendo cioè l'inserimento di una persona giovanissima, oltre che capace. Al pari di alcuni altri, persone scelte dall'Amministrazione precedente, che si sono distinte per il loro impegno e professionalità e che abbiamo ritenuto di confermare per non interrompere i servizi a loro assegnati, altri, sono stati scelti per la loro esperienza politica e amministrativa e altri ancora per la loro competenza e professionalità, ancorché nomi tutti di fiducia”.

I NOMINATI. Cinzia Tirone, 23 anni, supporto alle politiche di riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione dei procedimenti e delle procedure amministrative; Monica Di Fabio, 46 anni, ufficio stampa; Camillo D'Angelo, 67 anni, staff del sindaco; Gianluca Vianale, 46 anni, si occuperà della manutenzione degli immobili comunali “con particolare riferimento agli impianti sportivi e allo stadio Adriatico”; Roberta Pellegrino, 37 anni, candidata non eletta alla Regione Abrruzzo, si interesserà del piano di zona e riflessi sulle politiche comunitarie. Sandro Cascella, 50 anni, sarà impiegato nell’ufficio di segreteria, mentre Vincenzo Infante, 55 anni, offrirà il proprio supporto alle politiche sportive.

Redazione Independent

giovedì 17 luglio 2014, 16:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alessandrini
staff
nomine
sindaco
bando
pescara
monica di fabio
cinzia tirone
camillo d'angelo
gianluca vianale
sandro cascella
vincenzo infante
Cerca nel sito