Falsi profili porno su FB, divieto di avvicinamento per un 42enne

L'uomo, un romano, è accusato di lesioni e diffamazione. Con questo provvedimento è stato allontanato dalla sua ex, che vive a Teramo

Falsi profili porno su FB, divieto di avvicinamento per un 42enne

FACEBOOK GLI E' STATO LETALE. Divieto di avvicinamento alla sua ex compagna e divieto di dimora nel Comune di Teramo: sono questi i due provvedimenti cautelari firmati dal gip del tribunale di Teramo e notificati dagli agenti della Squadra Mobile di Teramo, assieme ai colleghi della Mobile di Roma, a un 42enne romano.

L'uomo è accusato di maltrattamenti, lesioni, diffamazione e sostituzione di persona. Vittima della sua violenza è l'ex compagna che vive a Teramo, bersaglio della vessazioni fisiche e psicologiche dell'uomo.

IL FATTO. Secondo quanto accertato dall'indagine condotta dagli uomini della polizia, il 42enne avrebbe anche diffamato la donna pubblicando su Facebook immagini pornografiche con riprese di momenti di intimità, creando falsi profili a nome di lei, con inviti a essere contattata da parte di ipotetici clienti. A ciò vanno aggiunti diversi ingressi al pronto soccorso per cure e assistenza per lesioni subite dal convivente. Alla fine è scattato il provvedimento.

Red. Ind.

domenica 07 febbraio 2016, 10:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cronaca
denunce
facebook
teramo
polizia
Cerca nel sito