False polizze RC Auto, l’Ivass pubblica l’elenco dei siti truffa

Uno dei fenomeni negativi che affligge il mondo delle assicurazioni riguarda i siti truffa che propongono false polizze autoa prezzi concorrenziali al fine di truffare i guidatori

False polizze RC Auto, l’Ivass pubblica l’elenco dei siti truffa

FALSE POLIZZE RC AUTO, L'IVASS PUBBLICA L'ELENCO DEI SITI TRUFFA. Uno dei fenomeni negativi che affligge il mondo delle assicurazioni riguarda i siti truffa che propongono false polizze auto a prezzi concorrenziali al fine di truffare i guidatori. Per evitare questi fenomeni, l’Ivass (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni) sta mettendo in campo un grosso sforzo finalizzato a sorvegliare la rete in cerca di questi siti truffa.

L’attività in questo campo dell’Istituto è quello di ricercare e segnalare i siti di presunte aziende non riconducibili ad alcun intermediario assicurativo iscritto al Registro Unico, provvedendo a richiedere l’oscuramento e mettendo in evidenza tali siti in un’apposita sezione del proprio sito web ufficiale in modo da renderli pubblici a coloro che stanno cercando di stipulare una nuova assicurazione auto.

I consumatori devono prestare quindi massima attenzione a quei siti che si improvvisano intermediari assicurativi e che propongono polizze non in regola. Il rischio di acquistare prodotti che non hanno nessuna validità è decisamente elevato, e spesso queste polizze truffa vengono proposte a cifre economicamente vantaggiose per far leva sulla possibilità di risparmio da parte delle famiglie e dei guidatori.

Il consiglio che viene dato a coloro che sono in cerca di una nuova assicurazione è quello di verificare bene i siti in cui navigano per richiedere un preventivo rc auto, controllando che siano ben visibili nome, dati fiscali, sede e recapiti dell’azienda che funge da intermediario assicurativo, dati che potete trovare ben in evidenza nel portale di UnipolSai, azienda leader del settore RC Auto che mette a disposizione garanzie su misura, la massima sicurezza, supporto e assistenza per ogni genere di sinistro.

Al fine di eliminare questi tentativi di truffa via web, l’Ivass ha aggiornato il proprio elenco di siti web che propongono polizze fasulle. Uno strumento consultabile in ogni momento da coloro che vogliono avere rassicurazioni sulle compagnie che si trovano sulla rete e che vi permettono di capire se un soggetto è realmente abilitato a svolgere opere di intermediazione assicurativa.

In particolare, tale elenco racchiude tutti quegli intermediari che non risultano iscritti al Registro Unico degli Intermediari (RUI). Ogni attività di intermediazione assicurativa svolta senza l’iscrizione a tale registro deve essere considerata un tentativo di truffa che va perseguito, oscurando e segnalando il sito e chi lo ha realizzato alle autorità competenti. Sul sito potete trovare anche gli elenchi delle imprese italiane ed estere che sono ammesse a operare in Italia, sia a livello generale che per quanto riguarda le RC Auto.

Come mezzo di ulteriore controllo, l’Ivass ha messo a disposizione anche un numero verde 800-486661 attivo dalle ore 8:30 fino alle 14:30 dal lunedì al venerdì. L’Istituto ha fornito inoltre alcune indicazioni utili per preservare i consumatori da queste possibili truffe, come prima cosa verificate che l’azienda sia iscritta al RUI, inoltre evitate pagamenti verso carte di credito prepagate o ricaricabili e conti bancari e postali anche online. Infine, confrontate le assicurazioni moto e auto attraverso gli appositi servizi di comparazione che la stessa Ivass mette in evidenza sul proprio portale.

Redazione Independent

lunedì 23 luglio 2018, 16:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
false polizze
rc auto
ivass
elenco
siti truffa
Cerca nel sito