Falegname "pusher" arrestato

Un vastese 46enne nascondeva nel garage 4,5 Kg di eroina. In casa bilancini e sostanze da taglio

Falegname "pusher" arrestato

SPACCIATORE: INCASTRATO DA UNA SOFFIATA - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vasto hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Michele Ciccotosto, 46enne, falegname, di Vasto. L'uomo, noto in città, nascondeva diversi chili di stupefacente (eroina e hashish) dentro il garage di casa. I militari dell'Arma dei carabinieri sono arrivati ad incastrare lo spacciatore, dopo aver ricevuto una "soffiata". I successivi servizi di osservazione sullo strano viavai di tossicodipendenti, presso l'abitazione del 46enne vastese, hanno fatto il resto.

HASHISH E EROINA NEL GARAGE- Il Ciccotosto è stato tenuto sotto osservazione per diversi giorni finchè, ieri pomeriggio, non si è deciso per il blitz. L'uomo, a bordo della propria autovettura Audi A4 SW, in località Frutteto di Vasto, è stato fermato e sottoposto perquisizione veicolare e personale. Poi, la perquisizione è stata estesa anche all’appartamento occupato dal Ciccotosto, nonché al garage in uso allo stesso. Ed è lì dentro che è spuntata fuori la droga: 100 grammi di hashish ed eroina per un peso complessivo di oltre 4,5 Kg, suddivisa in panetti. Nella casa anche tre bilancini di precisione, sostanza da taglio e materiale solitamente utilizzato per il confezionamento delle dosi.

Il tutto veniva sottoposto a sequestro, mentre il Ciccotosto arrestato ed associato presso la Casa Circondariale di Vasto a disposizione dell’A.G.

Redazione Independent

mercoledì 06 giugno 2012, 11:21

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
eroina
michele
ciccotosto
vasto
falegname
carabinieri
audi
hashish
garace
localit frutteto
carcere
notizie
Cerca nel sito