«Faccio una strage. Ti sgozzo»

Scafa. Affetto da problemi psichici sequestra i figli e si barrica in casa. Un'estenuante trattativa evita la strage

«Faccio una strage. Ti sgozzo»

SCAFA. UN GIORNO DI RDINARIA FOLLIA. Un giorno di "ordinaria" follia è quello che si è vissuto, ieri pomeriggio, in un piccolo comune del Pescarese (Scafa). Un uomo, affetto da problemi psichici, al termine di un litigio con la moglie ha sequestratpo i figli piccoli della coppia (solo uno e quattro anni) e si è barricato in casa minacciando di fare una strage.Soltanto dopo un'estenuante trattativa e con l'abilità di cui, a volte, sono capaci gli uomini delle Forze dell'Ordine si è evitata una strage, di cui si sarebbe parlato per anni. I carabinieri hanno fatto irruzione nell'abitazione dell'uomo ed hanno liberato i piccoli sequestrati.

UN DIVERBIO NELLA COPPIA. Alla base del folle gesto ci sarebbe un diverbio scaturito tra i due per motivi economici. L'uomo, D.G., non l'ha presa bene ed ha impugnato un coltello da cucina, puntandolo alla gola e minacciando di ucciderla. Nel tentativo di difendersi la donna ha provato ad afferrare il braccio dell'uomo ed è riuscita a disarmare l'uomo ferendosi anche ad una mano
La reazione ha fatto esplodere la rabbia dell'uomo che ha preso la moglie, l'ha scaraventata fuori dall'abitazione e, in preda alla follia, ha incominicato a pronunciare minacciose frasi di morte. Dopo il blitz l'uomo è stato portato in carcere a Pescara in attesa della convalida o meno dell'arresto.

Reda Inde

lunedì 17 settembre 2012, 21:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
scafa
follia
giorno
notizie
figli
uomo
arrestato
moglie
psichici
dg
donna
coltello
sequestra
casa
barrica
Cerca nel sito