Faccia a faccia col "Donnie Brasco" della polizia italiana

Rudy Peicov, che ha lavorato per molti anni per la Dea, incontrerà gli studenti aquilani nell'ambito del progetto Cinema e legalità

Faccia a faccia col "Donnie Brasco" della polizia italiana

CINEFORUM “CINEMA E LEGALITA’”: DOMANI LA POLIZIA PARLA DI DROGA AGLI STUDENTI, PRESENTI OSPITI D’ECCEZIONE. Prosegue il Cineforum “Cinema e legalità”, partito nel mese di novembre 2013 e che accompagna gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado nel corso dell’anno scolastico, affrontando le varie tematiche della legalità attraverso un film, seguito da un dibattito.

Dopo la violenza di genere e la sicurezza stradale, domani all’Auditorium del Parco del Castello la Polizia parlerà ai giovani dei rischi legati al consumo di sostanze stupefacenti proiettando il film “Sbirri”, che nasce dal documentario “Cocaina” che la Squadra Mobile della Questura di Milano – allora diretta dal Questore Vittorio Rizzi – realizzò nel 2007 filmando operazioni e scene di vita vissuta dai poliziotti della Sezione Antidroga.

Dopo la proiezione del film, alla tavola rotonda interverranno degli ospiti d’eccezione: Rudy Peicov, uno dei più famosi agenti sotto copertura della Polizia italiana, che ha lavorato per molti anni per la DEA (Drug Enforcement Administration) statunitense; Paolo Berizzi, inviato e giornalista d’inchiesta di “La Repubblica”, che sta anche portando anche avanti una campagna contro la droga; Mauro Parissone, direttore dell’agenzia televisiva H24 che si occupa della realizzazione delle dirette video e dei racconti digitali per corriere.it, e che ha prodotto anche il film “Sbirri” e il docu-film “Cocaina”.

Saranno presenti 170 studenti di quattro Istituti Superiori Scolastici cittadini e le Autorità militari e civili locali.

Redazione Independent

mercoledì 26 febbraio 2014, 17:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
polizia
italiana
rudy peicov
agente
copertura
droga
Cerca nel sito