Ex-Cofa. Affare da 12 milioni

La proprietà passa alla Camera di Commercio. Quale il destino dell'area? Un centro commerciale sul mare?

Ex-Cofa. Affare da 12 milioni

EX-COFA. AFFARE DA 12 MILIONI. E' stato sottoscritto, questa mattina, a Pescara, presso il padiglione del porto turistico, il protocollo d'intesa tra Regione Abruzzo, Comune di Pescara e Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Pescara attraverso cui è stata definita l'alienazione delle aree ex COFA da parte della Regione in favore della Camera di Commercio di Pescara. Il prezzo di vendita, determinato anche con riferimento alla relazione di stima redatta dall'Agenzia del Territorio, è stato quantificato in 11 milioni 830 mila euro. A sottoscrivere l'accordordo sono stati il presidente della Regione, Gianni Chiodi, il sindaco di Pescara, Luigi Arbore Mascia, ed il presidente della Camera di Commercio, Daniele Becci. «Con questa vendita - ha esordito Chiodi - si creano finalmente le premesse per la riqualificazione di un'area degradata che non dava certo lustro alla città di Pescara».

IL FUTURO? RICREATIVO-TURISTICO. Il programma dell'intervento, che rientra nella sottozona B7 dello strumento urbanistico del Comune di Pescara, mira a realizzare l'obiettivo urbanistico di un centro unico integrato di carattere ricreativo-turistico: ambienti e percorsi senza soluzioni di continuità spaziale con le aree e le strutture esistenti e con quelle da implementare del porto turistico, del centro congressuale espositivo e dell'area servzi del porto canale. Pertanto, è prevista la realizzazione di un'area espositiva permanente, di un'area dedicata ai servizi, pubblici e privati, per l'accoglienza e la ristorazione ed di un'area commerciale per esercizi commerciali e paracommerciali al dettaglio.

reda inde

venerdì 31 agosto 2012, 13:43

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ex cofa
area
destino
futuro
centro
camera di commercio
notizie
pescara
costo
Cerca nel sito

Identity