Eventi Scalini 2014: il 17 settembre a Chieti c'è "ContaminAzioni"

Organizza l’Associazione Gruppo Editoriale Opera. Appuntamento in piazzale Marconi a partire dalle ore 18,30

Eventi Scalini 2014: il 17 settembre a Chieti c'è "ContaminAzioni"

A CHIETI CI SONO LE CONTAMINAZIONI. Si svolgerà a Chieti Scalo il 17 settembre in Piazzale Marconi “ContaminAzioni”, evento organizzato dall’Associazione Gruppo Editoriale Opera e inserito nell’ambito degli Eventi Scalini coordinati da Music Force. L’inizio è fissato alle 18.30, l’ingresso è gratuito. “Contaminazione”… una parola che racchiude in sé tanti significati: in un testo significa mescolanza, fusione di elementi tratti da fonti diverse. Può anche indicare Sovrapposizione, incrocio di forme o costrutti diversi da cui risulta una forma nuova. È proprio questo il senso di “ContAminazioni”, la voglia di far incrociare e convivere forme diverse di arte in una stessa giornata. Letteratura e Musica insieme con il comune denominatore del Viaggio… un Viaggio che avvolga i presenti in un’atmosfera “contaminata” fra musica e parole.L’evento vuole dunque valorizzare le arti e i costumi della nostra tradizione, ma quella “contaminata” nei generi… l’Abruzzo come territorio ricco di musica e letteratura.

LETTERATURA. Uno stand di libri… generi diversi… un Viaggio nella letteratura che si “contamina”. La presentazione del libro “Viaggio di un Freelance tra Parole e Musica” del giornalista abruzzese Piero Vittoria. L'opera racchiude una serie di interviste a cantanti, musicisti interpreti della musica italiana ed internazionale. E' proprio la Musica il suo focus centrale: le domande del giornalista e le parole, i pensieri, gli aneddoti degli artisti intervistati si snodano in Sei Viaggi monotematici. Le conversazioni si articolano lungo gli itinerari musicali ricostruiti attraverso le parole di autori, band e cantanti che ripercorrono la propria storia artistica e personale. Si tratta di un Viaggio che mira a narrare vicende interiori e collettive che hanno nella Musica il loro punto di confluenza e contatto. Tanti gli artisti e i gruppi presenti nel volume: l’autore ha scelto volutamente le interviste a cui è più legato, per un motivo o per un altro comunque riconducibili ai Viaggi… Proprio la parola "Viaggio" si erge a protagonista del libro: non dei semplici capitoli lo compongono infatti, ma appunto viaggi che trattano l’Amicizia, gli Idoli dell’Infanzia, i Personaggi che sembrano Inarrivabili, quando un artista fa dell’Umiltà il suo più bel pregio, le Interviste più desiderate e infine uno speciale “Viaggio di Ringraziamenti”… un unico filo conduttore, La Musica… inseparabile compagna di vita dell’autore.

MUSICA. La Musica… un mondo sempre attento alla sperimentazione e alla contaminazione di generi… spesso sinonimo di innovazione… progetti musicali che arrivano da mondi lontani fra loro si incontrano… In tutti gli stili oggi c’è contaminazione: dalla world music che ne è maestra assoluta, al jazz, al pop e anche nella classica. La contaminazione trasforma la musica abbattendo ogni tipo di barriera, mescolando ogni elemento, in un certo senso a volte anche confondendo l’ascoltatore. Sono previsti in serata due concerti, i Nunc Est Bibendum e La Differenza 3.0.

NUNC EST BIBENDUM. Sono una delle più longeve band teatine. Nell’arco della loro lunga carriera hanno raggiunto alcuni importanti traguardi, arrivando in semifinale al Festival di Castrocaro nel 1999 (premio come miglior testo) e in finale a "Rock Targato Italia" nel 2005, "Sanremo Rock" nel 2006 e "Anime di carta" lo scorso giugno, con grintose esibizioni presso due noti locali romani: "Le Terrazze" e "Locanda Blues". Hanno inoltre aperto il concerto di Gianna Nannini del 1° maggio 2006 a Pescara, suonato con Sasha Torrisi dei Timoria e partecipato alla convention del Rocky Horror Picture Show, raduno nazionale dei fan. Il prossimo 15 ottobre festeggeranno i 19 anni di attività. Da qualche mese è rientrato in formazione lo storico cantante Alessandro De Gregorio Porta e l'esibizione prevista in Piazzale Marconi sarà la prima del gruppo a Chieti con la nuova line up. Sul palco: Alessandro De Gregorio Porta (voce e chitarra), Paolo Polidoro (voce e basso), Massimo Giuliano (voce e tastiera), Fabio Sciarrelli (batteria).

LA DIFFERENZA. E' ritenuta da più parti una delle migliori realtà pop rock band del panorama italiano. Quattro album alle spalle, una grande esperienza live anche fuori dai confini italiani, ottimi risultati di classifica con alcuni singoli tratti dai loro dischi: una carriera già ricca di successi per la band abruzzese che nel 2015 festeggerà i dieci anni dalla pubblicazione del primo album “Preso”. Il nuovo singolo “Superficiale”, in radio dal 1° agosto, è un’anticipazione del nuovo album: i lavori sono iniziati lo scorso giugno sotto la guida di Stefano Severini, il produttore che aveva lanciato i cinque musicisti abruzzesi nell’olimpo della musica italiana. “Superficiale” e il nuovo attesissimo disco escono per la Mescal. La Differenza è il perfetto esempio di contaminazione musicale con La Differenza 3.0, formazione che si esibirà proprio in Piazzale Marconi: è un aggiornamento transitorio, non definitivo, al sistema operativo della band La Differenza. Un nuovo suono, un nuovo spettacolo e una formazione volutamente ridotta, permettono alla band di avere una dimensione “contaminata”. Il suono de La Differenza 3.0 e' totalmente diverso da La Differenza, in quanto "elettropaludoso". Sul palco: Fabio Falcone (voce e chitarra), Mattia “Matto” Pompei (chitarre) e Davide Cancelli (batteria).

Redazione Spettacoli

martedì 16 settembre 2014, 14:56

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ladifferenza
eventi
musica
concerti
chieti
nuncestbibendum
Cerca nel sito

Identity