Evade dai domiciliari dopo un furto, magrebino finisce in carcere

La squadra volante di Avezzano ha arrestato ieri il giovane, che è munito di regolare permesso di soggiorno

Evade dai domiciliari dopo un furto, magrebino finisce in carcere

UN MAGREBINO E' FINITO NEI GUAI. La Squadra Volante di Avezzano ha arrestato ieri per evasione un giovane magrebino. Il ragazzo, munito di regolare permesso di soggiorno, era gia’ finito in manette per tentato furto il giorno precedente, in quanto era stato scoperto dagli agenti della polizia all’interno di un’agenzia di scommesse di Avezzano mentre cercava di aprire, utilizzando degli arnesi metallici forgiati ad hoc, una slot-machine per appropriarsi del denaro contenuto all’interno.

NEL DETTAGLIO. L’extracomunitario, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Avezzano, era stato inizialmente sottoposto al regime degli arresti domiciliari; la misura si e’ rivelata inefficace in quanto lo stesso, contravvenendo alle prescrizioni, e’ evaso poco dopo. Rintracciato dalla Squadra Volante e’ stato condotto nel penitenziario di Avezzano, a disposizione dell’autorita’ giudiziaria competente, per essere giudicato con rito direttissimo.

Gli Indipendenti

lunedì 09 maggio 2016, 15:07

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
polizia
cronaca
avezzano
giovane
arresto
magrebino
Cerca nel sito

Identity