Eternit in Contrada Coderuto. Leonelli: «Luciani intervieni»

Rifiuti pericolosi abbandonati sulle strade periferiche di Francavilla al Mare. La legge prevede l'obbligo di bonifica per questi rifiuti speciali

Eternit in Contrada Coderuto. Leonelli: «Luciani intervieni»

PERICOLO ETERNIT IN CONTRADA CODERUTO. A Francavilla al Mare è allarme rifiuti pericolosi. In Contrada Coderuto, infatti, giacciono sepolti nel terreno, ma ben visibili all'occhio umano, pericolose lastre di eternit, il terribile materiale utilizzato nell'edilizia sino alla metà degli anni '90. Il consigliere d'amministrazione della Saga, societa che gestisce l'Aeroporto d'Abruzzo, Fabrizio Leonelli ha fotografato la situazione ed ha chiesto al primo cittadino, Antonio Luciani, di intervenire immediatamente con le operazioni di bonifica.

"Ieri - si legge nel post sul profilo facebook di Leonelli - ho pubblicato questa fotografia che rappresenta in modo inequivocabile il degrado e lo stato di abbandono delle periferie con l'aggravante dei rischi per la salute dei cittadini a causa del permanere di questi rifiuti altamente tossici".

La normative Italiana di riferimento per questi tipi di bonifiche è la legge 257/1992 e per la normativa sulla sicurezza il D.Lgs. 81/2008. Ossia si prevede un intervento della pubblica amministrazione nell'individuazione del responsabili del sito, che è responsabile dello smaltimento del rifiuto, e nell'obbligo di bonifica da parte dell'Ente pubblico.


giovedì 25 settembre 2014, 13:43

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
francavilla al mare
notizie
leonelli
eternit
contrada coderuto
sindaco
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!