Esplosione davanti al centro estetico. Monta la rabbia dei Montesilvanesi

Il gesto intimidatorio della notte del 16 luglio ha scatenato l'indignazione di molti compresa quella del primo cittadino. Indagini a tutto campo

Esplosione davanti al centro estetico. Monta la rabbia dei Montesilvanesi

ESPLOSIONE IN VIA VESTINA A MONTESILVANO: CRESCE LA RABBIA DEI CITTADINI. Il gravissimo atto intimidatorio, capitato nella notte del 16 luglio, davanti alla vetrina di un centro estetico in Via Vestina, ha scatenato la rabbia dei montesilvanesi. Il primo cittadino Ottavio De Martinis ha parlato di "un atto gravissimo" e che l'amministrazione "e' a completa disposizione delle forze dell'ordine perche' venga fatta luce su questa vicenda". Ma al momento non ci sono sviluppi. I titolari dell'esercizio commerciale non hanno mai ricevuto minacce o richieste di alcun tipo. Cosa si nasconde dietro questa esplosione avvenuta alle 3:30 di notte? Dubbi sulla natura dolosa dell'episodio non ve be sono. I Vigili del Fuoco hanno presentato una relazione accurata che e' stata acquisita dalla Procura di Pescara attraverso il Comando dei carabinieri della Stazione di Montesilvano.

Attraverso le telecamere di videosorveglianza ed altri accertamenti di natura tecnica - indagini sui cellulari della zona - si cerchera' di risalire agli autori di questo 'blitz mafioso' con l'auspicio che i responsabili possano essere assicurati, nel piu' breve tempo possibile, alla giustizia.

Redazione Independent

 

giovedì 18 luglio 2019, 10:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
esplosione
via vestina
montesilvano
centro estetico
attentato
Cerca nel sito