Escursionista 27enne muore sul Gran Sasso dopo caduta di 30 metri

Il giovane di San Salvo era col suo cane quando è scivolato in località Vallone delle Cornacchie. Trasferito in elicottero a L'Aquila è morto in ospedale

Escursionista 27enne muore sul Gran Sasso dopo caduta di 30 metri

ESCURSIONISTA DI SAN SALVO MUORE IN MONTAGNA DOPO CADUTA DI 30 METRI. Ancora una tragedia sulle montagne d'Abruzzo dove ieri ha perso la vita un escursionista di 27 anni, F. S., di San Salvo deceduto a causa di una caduta di 30 metri sul versante teramano del Gran Sasso in località Vallone delle Cornacchie. Il ragazzo, che era insieme al suo cane rimasto a vegliarlo fino all'arrivo dei soccorsi, è caduto al Passo delle Scalette lungo il sentiero che porta verso il rifugio Franchetti. Ad allertare i soccorsi sono stati due escursionisti di passaggio che hanno visto il cane fermo sul posto e hanno poi trovato il giovane caduto nel canalone. Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino e l'elicottero del 118: l'escursionista era già in gravi condizioni e i soccorritori hanno cercato di rianimarlo sul posto; poi è stato trasferito in elicottero all'ospedale dell'Aquila, ma è morto nel corso del trasporto.

Redazione Independent

giovedì 14 luglio 2016, 08:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
escursionista morto
gran sasso
vallone delle cornacchie
incidente
canalone
cane
ospedale
passo delle scalette rifugio franchetti
Cerca nel sito