Esasperati a Rancitelli, hanno paura di uscire

Il consigliere regionale del M5S, Domenico Pettinari: "Occorre un presidio fisso di polizia h24"

Esasperati a Rancitelli, hanno paura di uscire

I DUBBI DI DOMENICO. "Non siamo a fare la conferenza a Rancitelli, ma nel nostro ufficio a Palazzo di Città perché lo Stato ha perso: i cittadini che lo scorso febbraio in conferenza stampa in via Lago Di Borgiano avevano denunciato il clima di paura del quartiere e i problemi di spaccio di droga e abusivismo edilizio, hanno subito ritorsioni e così non hanno avuto il coraggio di esporsi ancora in proprio. In questi quartieri ci sono persone che ormai hanno paura di uscire di casa e di far uscire i loro figli in strada".

Lo ha detto in conferenza stampa il consigliere regionale del M5S, Domenico Pettinari. Nei giorni scorsi Pettinari ha avuto rassicurazioni dal prefetto di Pescara, Francesco Provolo, sull'attuazione di un Patto per la sicurezza delle periferie, parlando di quella che, secondo il M5S, sarebbe una possibile soluzione al problema. "Parliamo di un presidio fisso di polizia h 24 con ronde delle forze dell'ordine a piedi".

Romanzo

sabato 11 giugno 2016, 16:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
auto
regione
abruzzo
pettinari
dalfonso
polemiche
politica
Cerca nel sito