Eroina: veleno senza ritorno

Notaresco - Preso un 28enne di Roseto con 16 grammi di 'droga della morte'. Aumenta il consumo in provincia

Eroina: veleno senza ritorno

NOTARESCO, UN ARRESTO PER DROGA - Nel contesto di attività finalizzata a prevenire e reprimere i reati in materia di stupefacenti, i Carabinieri di Notaresco (TE) agli ordini del Maresciallo Capo RUSCIO Francesco, collaborati da quelli del dipendente N.O.R.M., hanno arrestato in flagranza di reato con l’accusa di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti un giovane di Roseto degli Abruzzi  Alessio Andreoli, 28enne.

AVEVA 16 GRAMMI DI EROINA - Il giovane, nel corso di un mirato controllo stradale in Notaresco, è stato fermato a bordo di un autovettura e alla vista dei militari ha assunto un atteggiamento ed un comportamento tale da insospettire i militari che hanno immediatamente deciso di approfondire gli accertamenti. I sospetti degli operanti non erano infondati, infatti, e a seguito di ispezione personale il giovane è stato trovato in possesso di complessivi 16 grammi di sostanza stupefacente del tipo “eroina”, già suddivisa in dosi e sottoposta a sequestro. Espletate le formalità di rito, il giovane è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida.

Reda Inde

martedì 17 luglio 2012, 11:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
eroina
spaccio
giovane
droga
alessio andreoli
roseto abruzzi
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?