Chieti, Eric Devendorf è il 2° americano delle Furie Rosse

Guardia dal gran fisico ed ottima mano, è uscito dalla prestigiosa Syracuse. Ha giocato in Australia, Nuova Zelanda, D-LeagueNBA, Ucraina, Grecia e Turchia

Chieti, Eric Devendorf è il 2° americano delle Furie Rosse

EIC DEVENDORF E' IL SECONDO AMERICANO DELLE FURIE ROSSE. La Pallacanestro Teate comunica di aver raggiunto l’accordo con quello che sarà il suo secondo giocatore extracomunitario per la stagione 2014/2015: la guardia americana Eric Devendorf (1.93 cm, 83 kg, 1987) uscito nel 2009 dalla famigerata Syracuse University, storicamente una delle squadre più forti del torneo universitario NCAA. Si tratta di una guardia con fisico possente, micidiale nel tiro da tre punti, dotato di ottimi fondamentali ed attitudine al sacrificio in difesa.

La sua carriera universitaria a con gli Orange parte nel 2005/06 con 27.1 minuti in 35 gare a 12.2 punti di media, per aumentare a 30.9 minuti (35 presenze) e 14.8 punti nel 2006/07, 34.2 minuti e 17 punti (41% da 3) da junior e finire con 36 presenze, 33.9 minuti, 15.7 punti (39% da 3) da senior nel 2008/09. La carriera da professionista inizia nel 2009 nella D-League a Reno, ma nel gennaio 2010 prosegue in Nuova Zelanda, prima ai Waikato Pistons, poi con i Wellington Saints, con i quali vince il titolo kiwi. Nel 2010/11 rimane in Oceania, ma si sposta a Melbourne in Australia, dove viaggia con 14.6 punti e 2.7 assistenze medie. La stagione 2011/12 segna il ritorno in D-League tra Idaho Stampade (fino a dicembre ‘11) e Reno Bighorns (da gennaio ‘12) e poi la sua prima esperienza europea nell’A2 turca. L’anno sportivo seguente è a Dnipropetrovsk in Ucraina, dove gioca nel massimo campionato con i Dnipro-Azot e colleziona 39 gare, 21.3 minuti, 11.4 punti (41.8% da 3), 2 rimbalzi e 1.9 assist. La scorsa annata sportiva la inizia in Israele con l’Hapoel Ufala, con la quale disputa solo 6 partite, prima di firmare in Grecia per l’Ilysiakos e terminare la stagione ancora in Nuova Zelanda con i Super City Rangers, con cui viaggia a 21 punti di media ed il 35% da 3.

“Sono estremamente soddisfatto – riferisce il presidente Gianni Di Cosmo – che siamo riusciti a firmare Devendorf, perché è una prima scelta del nostro coach Massimo Galli. Ma soprattutto sono soddisfatto dell’intera campagna acquisti, che è in perfetta linea con quello che è il nostro nuovo progetto, ampiamente esposto proprio nella conferenza stampa di presentazione di Galli due mesi fa. Il nuovo roster rispecchia in pieno le caratteristiche del nuovo coach e quindi sono sicuro che faremo bene. Devendorf è un giocatore di grandi potenzialità, come conferma la sua provenienza da un College cestisticamente prestigioso come Syracuse. Di lui mi dicono che sa fare tante cose e le fa anche molto bene. Come tiratore è micidiale. Sono sicuro che lui ed i suoi compagni ci daranno grandi soddisfazioni e ci aiuteranno a portare ancora più gente al PalaTricalle a tifare per i nostri colori”.

Devendorf vestirà la canotta biancorossa n. 23.

Reda Inde

mercoledì 06 agosto 2014, 14:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
eric devendorf
basket
chieti
furie rosse
guardia
americano
Cerca nel sito