Ennesima grande rimonta della Virtus. Ma i playoff s'allontanano

Contro il Carpi finisce 2 a 2: i rossoneri si giocheranno nell'ultima giornata gli ultimi posti per sognare la A.

Ennesima grande rimonta della Virtus. Ma i playoff s'allontanano

ENNESIMA GRANDE RIMONTA DELLA VIRTUS CHE PAREGGIA 2 A 2 COL CARPI MA I PLAY OFF SI ALLONTANANO. Dopo che erano trascorsi 90 minuti dal fischio d'inizio il bel sogno frentano stava per infrangersi, ma un minuto dopo allo stadio Sandro Cabassi di Carpi, Gatto segnava la storica rete del pareggio, quella che ha riacceso nuovamente le speranze del Lanciano di accedere ai play-off. Ad una giornata dal termine, quando Carpi con 56 punti e Trapani con 57 punti possono dirsi fuori dai play off, il Lanciano a 59 punti può continuare ancora a sperare. Considerando che Latina con 67 punti, Cesena con 65 punti, Modena con 63 punti e Crotone con 62 punti di fatto sono già nei play off,
Spezia, Bari e Avellino si giocheranno nell'ultima giornata gli ultimi due posti negli spareggi per accedere alla serie A.  Nella bagarre finale, infatti, una vittoria contro il Cittadella potrebbe non essere sufficiente. Ciononostante, gli indomiti uomini di Barone che ci hanno abituati a non demordere mai, combatteranno fino alla fine prima di arrendersi perché sanno che come dicevano i latini "spes ultima dea" la speranza è l'ultima dea.

IL PRIMO TEMPO. La prima azione pericolosa è del centrocampista del Carpi Porcari che al 14° manda sulla traversa. La replica di Falcinelli, un minuto dopo, viene annullata dalla difesa emiliana. Gli uomini di Pillon controllano la partita e al 20° passano in vantaggio con l'esterno sinistro Gagliolo. Il Lanciano cerca di ribattere, ma la reazione è sterile e al 35 è ancora il Carpi a segnare con Concas. La prima frazione di gioco si conclude al 45° con il Carpi in vantaggio per ben 2 reti a 0.

IL SECONDO TEMPO. Passa un minuto dal fischio dell'arbitro e la Virtus usufruisce di un calcio d'angolo che Mammarella pennella per Mame Thiam che di testa centra il bersaglio ed accorcia le distanze. Al 52° ci prova Piccolo, ma il suo tiro viene ribattuto da un difensore. Al 52° Mammarella batte un corner che Troest manda fuori di poco. Baroni al 26° cambia modulo e dal 4-3-3 passa al 3-3-4 sostituendo il difensore De Col con la punta Turchi. Al 35° il mister frentano tenta il tutto per tutto
portando in campo Comi al posto di Thiam. La Virtus anche oggi non si smentisce e al 45° Paghera cerca di sorprendere Colombi, ma l'estremo difensore emiliano fa buona guardia. Gli abruzzesi che, manco a dirlo, non demordono a tempo scaduto raggiungono il Carpi con Gatto che insacca dopo aver saltato un avversario. Addirittura il Lanciano sfiora la vittoria poco dopo ma la palla, calciata da Turchi, s'impatta sulla traversa. Allo scadere del 5° minuto di recupero l'arbitro fischia la fine della vibrante partita che finisce con un 2 a 2.

TABELLINO E PAGELLE.

CARPI (4-3-3): Colombi 7, Letizia 6, Pesoli 6(10°st Pasciuti 6) , Romagnoli 6, Gagliolo 7, Lollo 6, Porcari 6, Bianco 6,5, Concas 7 Mbakogu 6 (33°st Ardemagni sv), Di Gaudio (36°st Sgrigna). A disp: De Vitis, Kiakis, Inglese, Kovacsik, Sgrigna, Sperotto. Allenatore: Pillon 7
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Sepe 6, De Col 5,5 (26°st Turchi 5,5), Troest 6, Amenta 6, Mammarella 6,5, Casarini 6,5, Paghera 6, Buchel 6, Piccolo 5,5 (17°st Gatto 7), Falcinelli 6, Thiam 7(35°st Comi sv). A disp: Branescu, Aquilanti, Di Cecco, Ficagna, Minotti, Vastola. Allenatore: Barone 6
Arbitro: Mariani di Aprilia.

Clemente Manzo

domenica 25 maggio 2014, 23:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
pagelle
thiam
carpi
playoff
notizie
Cerca nel sito