Emergenza occupazioni abusive in Abruzzo. Liberati appartamenti a Pescara e Montesilvno

Quattro alloggi popolari dell'Ater erano occupati abusivamente in via Aldo Moro. Ieri il blitz alla Case di via Rimini

Emergenza occupazioni abusive in Abruzzo. Liberati appartamenti a Pescara e Montesilvno

EMERGENZA OCCUPAZIONI ABUSIVE IN ABRUZZO. Quattro alloggi popolari dell'Ater occupati abusivamente a Pescara sono stati liberati, tra ieri e oggi, in altrettante operazioni della Polizia municipale. In particolare, gli agenti del Reparto Anti degrado e Sicurezza urbana, ieri hanno liberato un appartamento situato al sesto piano di un palazzo di via Aldo Moro: assegnato ad una persona al momento in carcere, era stato occupato da una donna uscita di prigione pochi giorni fa. La casa è stata rimessa a disposizione dell'Ater. Oggi altri tre interventi, uno sempre in via Aldo Moro e due in via Rigopiano: i tre appartamenti, occupati da due famiglie italiane e una romena, sono stati subito riassegnati ai legittimi assegnatari. Effettuato lo sgombero si è provveduto anche a fare piccoli interventi di bonifica, sfalcio e manutenzione delle strade nella zona, con Attiva, le squadre comunali del Verde Pubblico e della manutenzione. Sempre ieri a Montesilvano c'è stato un blitz delle forze dell'ordine in via Rimini a Montesilvano dove una coppia aveva occupato abusivamente una casa popolare di proprietà del Comune di Montesilvano. E' evidente che in Abruzzo, vista l'emergenza continua, serva un efficace piano di riorganizzazione dell'Ater e nuovi piani di edilizia popolare per consentire a tutti di avere un tetto sopra la testa perchè la casa è un diritto.

Redazione Independent

venerdì 17 giugno 2016, 11:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
occupazioni abusive
abruzzo
case popolari
montesilvano
pescara
via aldo moro
via rimini
Cerca nel sito