Emergenza idrica nel vastese, prefetto:"Situazione sotto controllo"

Al momento nessuna decisione è stata presa: si continuerà a prelevare l'acqua dal fiume Trigno. Aggiornamento il prossimo 18 agosto

Emergenza idrica nel vastese, prefetto:"Situazione sotto controllo"

EMERGENZA IDRICA NEL VASTESE. Si è tenuta in Prefettura a Chieti la riunione sull'emergenza idrica nel vastese provocata dalla rottura dell'adduttrice che approvigiona l'area direttamente dalla Diga di Chiauci. All'incontro hanno partecipato i rappresentanti dei Comuni di Vasto e di San Salvo, dell’Assessorato all’Agricoltura e del Servizio Gestione e Qualità delle Acque della Regione Abruzzo, dell’Autorità Interregionale di Bacino del Trigno, del Consorzio di Bonifica Sud, del CONIV s.p.a. (Consorzio Industriale Vastese), della SASI s.p.a., del Genio Civile di Chieti. Nella circostanza, è stato evidenziato che l’attuale volume invasato nella Diga di Chiauci è pari ad un milione di metri cubi di acqua disponibile e che il CONIV provvede regolarmente alla distribuzione di 200 l/s da destinare per il consumo umano nei comuni di San Salvo, Vasto e Montenero di Bisaccia. Al momento, il CONIV attinge tale quantitativo direttamente dal Fiume Trigno, in corrispondenza della Traversa in località Pietrafracida, nel Comune di Lentella. Nello stesso tempo i Consorzi di Bonifica di Vasto e Termoli, mediante turnazione, continuano ad usufruire del servizio irriguo in modo da assicurarne la ottimizzazione. Preso atto che al momento non si rileva motivo di preoccupazione, su concorde avviso dei presenti, il Prefetto ha sollecitato i tecnici a monitorare attentamente l’intera risorsa idrica. A tal proposito, i tecnici del Consorzio di Bonifica Sud e del CONIV, che continueranno a tenersi in costante contatto, anche telefonico, si rivedranno il prossimo martedì 18 agosto - e, successivamente, con cadenza periodica fino al ristabilimento della piena normalità - unitamente ai rappresentanti dei Comuni di Vasto, San Salvo e Montenero di Bisaccia, del Consorzio di Bonifica di Termoli, nonché delle Associazioni di categoria presso gli uffici del citato Consorzio, per l’analisi dei dati aggiornati e per la pianificazione delle conseguenti attività gestionali.  Gli esiti dell’incontro del prossimo 18 agosto saranno portati tempestivamente alla attenzione dei partecipanti odierni per le eventuali iniziative che si dovessero rendere occorrenti.

Redazione Independent

mercoledì 12 agosto 2015, 13:51

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
emergenza
idrica
vastese
diga
chiauci
vasto
san salvo
notizie
prefetto
Cerca nel sito

Identity