Elezioni (che commenti)

Il risultato elettorare premia la strategia del Pdl e M5S. I commenti di Quagliariello, Di Primio e Paolucci

Elezioni (che commenti)

ELEZIONI ABRUZZO (CHE COMMENTI). Come era prevedibile il risultato elettorale ha lasciato con l'amaro in bocca oppure un bel sorriso stampato tra i denti i principali actors della XVII° Legislatatura. Il neoeletto senatore Gaetano Quagliariello è un fiume in piena. «Abbiamo vinto in Abruzzo contro ogni pronostico contro tutto e tutti», ha spiegato il professore campano. «Abbiamo vinto contro la sinistra ufficiale e contro la sinistra mascherata da voto di protesta. Abbiamo vinto contro il fuoco amico e contro i radical chic che insultano gli operai per come parlano l'italiano. Abbiamo vinto contro quanti avrebbero potuto partecipare alla grande sfida dell'unificazione dei moderati e invece hanno preferito guardare al proprio asfittico orticello candidandosi a fare la ruota di scorta e sono rimasti giù dal treno. Grazie a tutti gli abruzzesi, non deluderemo la fiducia che hanno riposto in noi». Il senatore Quagliariello commenterà le elezioni alle ore 12:00, presso il comitato di Pescara in piazza della Rinascita 39/40, i capilista del PdL Gaetano Quagliariello e Filippo Piccone, il presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi e tutti i candidati di Camera e Senato, terranno una conferenza stampa.

LA SODDISFAZIONE DI PRIMIO (CHIETI)«Il dato che emerge dall’analisi dei primi risultati elettorali è da un lato l’incredibile rimonta operata dal Presidente Berlusconi capace di ribaltare un risultato che sembrava ormai scontato e dall’altra l’exploit del Movimento 5 Stelle che registra anche a Chieti, come nel resto dell’Italia, un risultato importante e per certi versi inaspettato che merita tutta la nostra attenzione e rispetto»Così il sindaco di Chieti Umberto Di Primio che si dice anche molto soddisfatto per «l risultato del Centro Destra a Chieti che dove il Pdl ha ottenuto comunque un importante risultato lasciando alle proprie spalle il PD.

PAOLUCCI (PD): «PUNITI I GRANDI PARTITI». «I risultati che stanno giungendo indicano un dato pesante per la proposta politica del centrosinistra. L'Abruzzo punisce i grandi partiti, Pd e Pdl, e i partiti storici come quelli confluiti nel cartello di Rivoluzione Civile, come Scelta civica con l'Udc e Fli e la stessa Sel, premiando in modo inequivocabile la sola offerta dirompente dell'M5s». Lo ha affermato il segretario regionale del Pd Silvio Paolucci. «Il dato del Movimento 5 Stelle deve far riflettere tutti, ma soprattutto il centrosinistra ed il Pd - ha proseguito Paolucci - e siamo preoccupati per la totale assenza di governabilità che emerge da queste elezioni».

 

 

martedì 26 febbraio 2013, 02:26

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
commenti
voto
elezioni
paolucci
quagliariello
Cerca nel sito