Elettrodotto Villanova-Gissi, i cittadini a Terna: "Non vi vendiamo i terreni"

I proprietari di 23 terreni dicono No alla proposta di Terna: "Vogliono occupare le nostre terre e noi non glielo permetteremo"

Elettrodotto Villanova-Gissi, i cittadini a Terna: "Non vi vendiamo i terreni"

CONTINUA LA BATTAGLIA TRA TERNA E I CITTADIN: "NO ALL'ELETTRODOTTO". Continua la battaglia sulll'elettrodottoi che la società Terna intende costruire lungo la direttrice tra Villanova di Cepagatti e Gissi: i cittadini, come è noto, continuano ad opporsi ed oggi 23 proprietari hanno detto no alle proposte del colosso di energia. "I cittadini abruzzesi - si legge nella nota del Cominato NoElettrodotto - continuano ad opporsi con successo a TERNA che vuole occupare le loro terre per continuare la costruzione del'elettrodotto Villanova - Gissi. Oggi ben 23 cittadini si sono opposti con successo, 8 a Paglieta e 15 ad Atessa. Ormai sono con la lotta quotidiano si può contrastare un'opera del tutto inutile, costosissima ed imposta dall'alto. Le colline del chietino, con paesaggi agrari bellissimi, non possono veder degradata la loro bellezza per un'infrastruttura che oltretutto non serve, realizzata per 1/3 in aree a fortissimo rischio idrogeologico". Insomma, la strada dell'elettrodotto è tutta in salita e non vedrà in tempi brevi la luce. Questo è poco ma sicuro.

Redazione Independent

lunedì 13 luglio 2015, 19:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
elettrodotto
villanova
gissi
cittadini
terreni
paglieta
atessa
notizie
Cerca nel sito