Edilizia abusiva? Non a Vasto

Saranno abbattute le costruzioni per le quali è stato richiesto il condono ma non sono stati pagati i relativi oneri

Edilizia abusiva? Non a Vasto

VASTO - Brutte notizie per i furbetti dell'edilizia selvaggia che operano nel Comune di Vasto. Nei mesi scorsi, il Settore Urbanistica ha attivato una 'Task force' interna, per la definizione dei condoni edilizi riferiti agli anni 1983/1993 e 2003, per i quali risultano ancora non definite numerose pratiche. A darne notizia stamane è l'assessore Vincenzo Sputore. A seguito di tale attività  si è riscontrato che, in numerose circostanze, nonostante le diffide a concludere l'iter amministrativo rivolte dal Comune ai richiedenti il condono, la definizione delle pratiche edilizie non può avere esito positivo in virtù del mancato pagamento degli oneri dovuti. "A tal fine - ha dichiarato l'Assessore all'Urbanistica del Comune di Vasto -  l'Ufficio sta avviando l'iter di diniego di tutte le istanze di condono non definite e per le quali, nonostante l'invito al pagamento degli oneri dovuti, i richiedenti non hanno ottemperato. Conseguentemente, l'Ufficio provvederà all'emissione delle relative ordinanze di demolizione delle opere oggetto di diniego e, quindi, non sanate".

venerdì 21 ottobre 2011, 11:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
edilizia selvaggia
condono
pratiche
demolite
sputore
comune di vasto
assessore all'urbanistica
ordinanze
vasto
I vostri commenti

Emilio

Speriamo che la smettono con questi condoni.

venerdì 09 dicembre 2011, 12:53

Cerca nel sito