Ebbro ed armato di coltello

Piazza Unione - Arrestato un tunisino che pretendeva di entrare in un locale. Calci e pugni anche ai carabinieri

Ebbro ed armato di coltello

ARRESTATO UN TUNISINO - Questa notte, alle ore 02.30 circa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara, nel corso di un servizio di pronto intervento e prevenzione, hanno arrestato in flagranza, per i reati di violenza e rersistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, minaccia aggravata, porto abusivo di arma da taglio ed inottemperanza all’Ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale, Chaouky Miled, cittadino tunisino, 30 anni, pregiudicato.

EBBRO E ARMATO DI COLTELLO - l malvivente, in evidente stato di ebbrezza alcoolica, dopo essere stato respinto  all’ingresso di un locale di Pizza Unione, ha impugnato un coltello a serramanico ed ha minacciato il personale addetto alla sicurezza. I Carabinieri, intervenuti sul posto, hanno disarmato e bloccato il giovane che, al fine di sottrarsi al successivo controllo, non ha esitato a resistere ai militari, sferrando loro calci e pugni e danneggiando l’autovettura di servizio. Dai successivi accertamenti, l’extracomunitario è risultato inottemperante all’Ordine, emesso dal Questore, di lasciare il territorio nazionale. L’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 Redazione Independent

mercoledì 21 marzo 2012, 15:21

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tunisino
pregiudicato
piazza unione
pescara
ebbro
miled chaouky
coltello
arrestato
resistenza
minacce
pubblico ufficiale
calci
pugni
sicurezza
Cerca nel sito