E' arrivato il momento che il mondo intero attende

E' giunta l'ora dell'atteso incontro tra Donald Trump e Kim Jong un. I leader lasceranno Singapore nella giornata: ma come? Con un piano di pace oppure uno di guerra?

E' arrivato il momento che il mondo intero attende

E' ARRIVATO IL MOMENTO CHE IL MONDO INTERO ATTENDE. A New York sono le 9 di sera di lunedi 11. A Singapore sono le 9 del mattino di martedi 12. E' giunta l'ora dell'atteso incontro tra Donald Trump e Kim Jong un. E' il risultato delle assicurazioni da parte del presidente statunitense di attaccare la Corea del Nord se non decidesse di interrompere la sua corsa verso le bombe atomiche. Kim, uscendo apparentemente dai binari imposti da suo nonno e poi da suo padre, si e' dichiarato pronto a rivedere i suoi programmi perche' vede che la sua popolazione di 25 milioni di persone affronta periodi di difficolta', come per esempio la mancanza di cibo sulle tavole, Kim, dal suo hotel St.Regis, entra per primo nel luogo dell'incontro. Pochissima gente attorno; lui e' con il suo traduttore. Trump ha alloggiato nell'isola dell'hotel Shangri la (uno di questi giorni si metteranno d'accordo sul nome dell'hotel) quindi non ha dovuto usare la funivia per arrivare nell'isoletta. Anche lui e' con il suo traduttore. I due capi di Stato durante il meeting saranno soli (con i traduttori). Trump ha detto che gli bastera' qualche minuto per capire se Kim "fa sul serio". Entrambi hanno affermato che lasceranno Singapore nel pomeriggio di martedi, "ma non si sa mai" spiega il ministro degli Esteri Pompeo. I cameraman usano lenti particolari per cercare di riprendere l'azione all'ingresso dell'hotel. Si susseguono mitragliate di commenti nelle tv americane. C'e' chi dice che sara' un grosso successo per il presidente americano. Altri, invece, si dichiarono convinti che non verra' fuori nulla di buono da questo incontro. Chiaramente sono confronti politici. Almeno cento milioni di americani seguiranno l'evento, anche se non ci saranno annunci ufficiali. Trump ha promesso una rapida conferenza stampa prima di risalite a bordo della Air Force One per affrontare le 20 ore di viaggio da Singapore a Washington. Comincio a intravedere la lingua fila di auto che trasporteranno i vip di entrambe le nazioni. Ci sara' una colazione subito dopo l'incontro. Il presidente di Singapore, Lee, ha organizzato in maniera impeccabile l'intero evento, in questa meravigliosa localita' a sud della Malesia.Trump ha lasciato il suo albergo diretto al luogo del summit. Una lunga fila di auto lo accompagna. Le strade sono pulitissime, la poca gente per strada e' composta. Ieri sera Kim ha espresso il desiderio di visitare. La stretta di mano e' lunga e calorosa..

Benny Manocchia (USA)

martedì 12 giugno 2018, 10:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
singapore
trump
kim jong
presidente della cina
air force one
pace
problemi
corea del nord
Cerca nel sito