Droga: latitante algerino ammanettato mentre telefona

Martinsicuro. L'uomo, condannato per spaccio, è stato preso mentre parlava con i famigliari in Africa da un phone center

Droga: latitante algerino ammanettato mentre telefona

UNA TELEFONATA LETALE. Latitante algerino, condannato per spaccio, preso mentre parla con i famigliari in Africa da un phone center a Martinsicuro. Lo scaltro extracomunitario di 24 anni era stato condannato a 3 anni e 5 mesi di carcere per spaccio continuato di sostanze stupefacenti e la Corte di Appello dell'Aquila aveva emesso un mandato di cattura.

LO HANNO BRACCATO NONOSTANTE TUTTO. Non e' stato facile braccarlo per i carabinieri del Nor di Alba Adriatica. Faceva la spola tra la Romagna (ha la residenza a Ravenna), il Lazio e l'Abruzzo (a Martinsicuro), riuscendo a eludere i controlli. Quando i carabinieri, che si tenevano a distanza, lo hanno visto entrare nel phone center hanno circondato l'edificio e l'unico ingresso, ammanettandolo. Ora e' in carcere. La condanna risale a fatti avvenuti tra il 2009 e il 2010 a Roma e Martinsicuro.

Redazione Teramo

sabato 15 novembre 2014, 07:07

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cronaca
martinsicuro
arresti
droga
spaccio
carabinieri
Cerca nel sito