Droga, cresce lo spaccio

Una perquisizione che diventa qualcosa di più grosso. Arrestato Roberto Giuglietti per possesso di hashish

Droga, cresce lo spaccio

ARRESTATO UN GIOVANE VASTESE - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vasto, nella tarda serata di ieri, a Vasto, hanno tratto in arresto Roberto Gigliotti, 27enne, incensurato. Non è la prima persona incensurata che viene trovata in possesso di droga. Che sia un segnale, oltre che un effetto, della crisi economica?

HASHISH NEL GIUBBOTTO E IN CASA - Sottoposto a perquisizione personale e, quindi, domiciliare, il giovane è stato trovato in possesso di 65 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish. Occultati all’interno della tasca di un giubbotto riposto dentro un armadio, infatti, i carabinieri hanno rinvenuto 29 pezzetti della sessa sostanza singolarmente avvolt,i col cellophane, oltre la somma contante di 650 euro, verosimilmente provento dello spaccio. Tanto la sostanza stupefacente, quanto il denaro, sono stati sequestrati e messi a disposizione dl'autorità giudiziaria L’arrestato, invece, completate le attività burocratiche, è stato associato nel carcere di Vasto.

AUMENTANO GLI SPACCIATORI - E' ormai evidentea tutti che la crisi economica, la mancanza di posti di lavoro ed opportunità per i giovani stia portando ad un aumento del numero di pesone, che scelgono la via del crimine per sopravvivere. Spesso, infatti, si legge di insospettabili e incensurati che pensano di guadagnarsi da vivere attraverso lo spaccio di droghe leggere. Certamente si tratta di reati per i quali la legge italiana, attualmente, prevede pene pesanti. Ma è oggettivamente comprensibile chi per disperazione, debolezza o incapacità intellettive tenta questa dura e tristissima strada.

Reda. Inde.

venerdì 24 febbraio 2012, 11:52

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
hashish
roberto giulietti
vasto
carabinieri
possesso
droga
notizie
carcere
vivere
spaccio
cresce
Cerca nel sito