Droga all'università. Fuorisede arrotondavano "sporcandosi le mani"

Spacciavano marijuana da casa ad altri colleghi. In casa c'erano 300 grammi di erba: denunciato anche un consumatore

Droga all'università. Fuorisede arrotondavano "sporcandosi le mani"

DROGA ALL’UNIVERSITÀ: ARRESTATI DALLA POLIZIA TRE GIOVANI STUDENTI. Ieri sera, nel corso di un’attività di prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di L'Aquila, hanno tratto in arresto 3 giovani studenti universitari che avevano fatto della loro abitazione presa in affitto, insieme ad altri 2 studenti, una piccola centrale dello spaccio di marijuana.

Nei guai F.C, 22 anni, siciliano, studente di scienze infiermeristiche, con precedenti specifici per droga essendo stato trovato nel 2008, da minorenne, in possesso di 2 panetti di hashish; F.B., 26 anni, calabrese, studente di riabilitazione psichiatrica; A.B., 23 anni, palermitano, studente di fisioterapia.

L'arresto è maturato in seguito al fermo di un giovane, originario di Potenza, da tempo sotto controllo da parte degli inquirenti, il quale è stato trovato in possesso di 51 grammi di marijuana. Era a bordo della sua automobile, una Opel Corsa, mentre viaggiava in direzione Pettino (AQ).

La confessione ha messo i poliziotti sulle tracce dei fornitori. Così è scattato il blitz all'interno dell’appartamento affittato da cinque giovani studenti universitari. 

Redazione Independent

martedì 18 marzo 2014, 12:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
droga
studenti
universit
fuorisede
l'aquila
marijuana
arrestati
Cerca nel sito