Dramma della solitudine a Teramo, anziano trovato morto in casa dopo 60 giorni

Secondo una prima ricostruzione l'ottantacinquenne sarebbe stato vittima di una caduta accidentale. Sono stati i vicini a dare l'allarme

Dramma della solitudine a Teramo, anziano trovato morto in casa dopo 60 giorni

DRAMMA DELLA SOLITUDINE A TERAMO: ANZIANO TROVATO MORTO DOPO 60 GIORNI. Un uomo di 85 anni di Teramo è stato trovato morto nella sua casa dai vigili. Secondo una prima ricostruzione, il decesso rislirebbe a due mesi fa: l'anziano sarebbe stato vittima di una caduta accidentale. 

Sono stati i vicini di casa, non vedendo più l'anziano, a dare l'allarme, e oggi è avvenuta la macabra scoperta. 

L'anziano, Luigi Di Giannatale, viveva solo in casa nella zona di Castrogno, alle porte di Teramo. 

L'ottantacinquenne viveva in condizioni di degrado, e da una prima ricognizione sembra che nella sua abitazione non manchi nulla.

Purtroppo nessuno sa se fosse stato soccorso in tempo forse si sarebbe anche potuto salvare. E' un piccolo fatto di cronaca, questo riportato, che però contiene un dramma della solitudine: condizione cui spesso gli anziani sono costretti a vivere.

Redazione Independent

martedì 20 febbraio 2018, 23:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
anziano
teramo
morto
casa
luigi di giannatale
castrogno
ultime notizie
Cerca nel sito