Dragaggio. Grosso lascia

Il presidente dell'associazione armatori si dimette dall'incarico: «Dialogo impossibile con le istituzioni»

Dragaggio. Grosso lascia

MANCATO DRAGAGGIO. VIA GROSSO E VERZULLI. Non c'è pace in quella che è l'odissea del Porto di Pescara, da un anno e mezzo inagibile a causa del mancato dragaggio. I problemi restano quelli di sempre e, dulcis in fundo, ci si è messa anche la protesta del Comune di Città Sant'Angelo che è contrario all'impianto di smaltimento della sabbia in località Piane di Secco con la procedura del "soil washing". Poco fa si sono dimessi i vertici dell'associazione Armatori di Pescara Camillo Grosso e Giovanni Verzulli. «La gravissima situazione che si e' creata all'interno del porto e l'incomprensibile stallo delle operazioni di dragaggio - hanno spiegato Grosso e Verzulli - non ci consente di portare avanti il compito di estrema responsabilità che ci è stato assegnato».

Redazione Independent

martedì 26 marzo 2013, 16:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
armatori
grosso
verzulli
marineria
pescara
dragaggio
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano