Donna morta a Villa Serena. Scagionato il medico che la operò

Il Dott. Antonio Merla Vitalone è stato assolto con formula piena dall'accusa di omicidio colposo. La paziente morì dopo un'operazione

Donna morta a Villa Serena. Scagionato il medico che la operò

ASSOLTO DALL'ACCUSA DI OMICIDIO MEDICO CHE OPERO' PAZIENTE POI DECEDUTA. Il Dott. Antonio Merla Vitalone è stato assolto dal tribunale di Pescara dove era stato processato con l'accusa di omicidio composo per la morte, avvenuta sei anni fa, della signora Carla Mergiotti, ricoverata per un’operazione presso la Clinica Villa Serena di Città Sant’Angelo.

In seguito alla morte della signora Mergiotti, deceduta 17 maggio del 2008, i parenti denunciarono alla Procura della Repubblica il chirurgo che aveva effettuato l’intervento perché ne fosse verificato l’operato.  

Il dott. Vitalone era assistito in aula dall'avvocato Gaetano Mimola. “Provo un grande dolore per i familiari della vittima - ha commentato l'avvocato Gaetano Mimola - ma secondo i periti del Tribunale e stando al primigenio parere della Procura,  non vi fu responsabilità del sanitario nella causazione della morte”.

Redazione Independent

giovedì 09 ottobre 2014, 16:01

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
donna
morta
villa serena
scagionato
medico
antonio merla vitalone
mergiotti
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!