Donatella Grosso, resta un mistero la scomparsa

Il gip del tribunale di Pescara, Maria Michela Di Fine, ha archiviato il procedimento contro l'ex fidanzato della donna, sparita nel 1996

Donatella Grosso, resta un mistero la scomparsa

DONATELLA, IL MISTERO CONTINUA. Dopo 19 anni resta ancora un mistero la scomparsa di Donatella Grosso, la trentenne di Francavilla - di origini molisane - della quale si sono perse le tracce dalla notte tra il 26 e il 27 luglio 1996, quando uscì da casa diretta a Toro, in provincia di Campobasso, dove in quel momento si trovavano i genitori.

ARCHIVIATO PROCEDIMENTO CONTRO EX FIDANZATO. Il gip del tribunale di Pescara, Maria Michela Di Fine, ha infatti archiviato il procedimento per omicidio a carico dell'ex fidanzato (unico indagato), nonostante l'opposizione della famiglia della donna. Il caso di Donatella Grosso è finito, in passato, anche a "Chi l'ha visto?". L'importante, adesso, è che non finisca nel dimenticatoio.

Gli Indipendenti

mercoledì 29 aprile 2015, 12:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
scomparsa
cronaca
francavilla
donatella
grosso
archiviato
Cerca nel sito

Identity