Dolore e sgomento a Miglianico per la scomparsa di Matteo

Purtroppo non ce l'ha fatta il 18enne colpito alla tempia domenica al culmine di una lite

Dolore e sgomento a Miglianico per la scomparsa di Matteo

Non ce l'ha fatta Matteo Giansalvo, il 18enne di Miglianico colpito alla tempia domenica dal fratello maggiore, con un rullo usato per la tinteggiatura delle pareti, al culmine di una lite avvenuta in casa. E' spirato nel pomeriggio di oggi all'Ospedale Civile di Pescara, dove era stato trasportato subito dopo l'accaduto. La famiglia distrutta dal dolore ha dato il consenso all’espianto degli organi e al tempo stesso vede aggravarsi la posizione del figlio maggiore. Domani è prevista in videoconferenza l’udienza di convalida con il giudice Luca De Ninis e il pm Giancarlo Ciani. Una tragedia che ha lasciato sgomenti tutta la comunità miglianichese e l'Abruzzo intero.

martedì 19 gennaio 2021, 18:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
matteo giansalvo
miglianico
ospedale civile di pescara
luca de nisis
giancarlo ciani
Cerca nel sito