Divieto "Fuori Pista"

Firmata l'ordinanza contro gli sciatori e snowbordisti spericolati. Si rischiano multe fino a 500 euro

Divieto "Fuori Pista"

DIVIETO FUORI PISTA. FIRMATA STAMANI L’ORDINANZA. Il Sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, ha firmato l'ordinanza di divieto permanente dell’esercizio del fuori pista nelle zone limitrofe o adiacenti alle piste da sci, a tutela dell’incolumità di coloro che utilizzano le piste stesse. Vietata, dunque, la pratica del "fuoripista" o su terreno d’avventura in caso di precipitazioni nevose con presenza di manto nevoso fresco e per le successive 72 ore dalla precipitazione. il divieto della pratica del fuoripista o su terreno d’avventura quando il bollettino Meteomont stabilisce un grado di pericolo uguale o maggiore a 3, rinviando, in caso di grado di pericolo inferiore a 3, alle eventuali valutazioni della Commissione Valanghe di questo Comune.

MULTE FINO A 500EURO. Ai trasgressori dell’ordinanza sarà comminata una sanzione da €. 25,00 a €. 500,00 con ammissione al pagamento della stessa in misura ridotta di €. 50,00 entro 60 giorni dalla data di contestazione immediata o dalla notificazione degli estremi della violazione, ai sensi della Legge 689/1981 e successive integrazioni e modificazioni. Avverso il provvedimento può essere proposto ricorso al T.A.R. di L’Aquila nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione all’albo, in alternativa ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni

twitter@subdirettore

venerdì 15 febbraio 2013, 11:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
fuori pista
neve
pericolo
ordinanza
cialente
l'aquila
notizie
Cerca nel sito