Disoccupato si dà fuoco

Roma. Clamoroso gesto di un operaio davanti al Quirinale. L'Unione europea sta distruggendo il sociale

Disoccupato si dà fuoco
ROMA. DISOCCUPATO CHE SI DA' FUOCO. Un cittadino rumeno di 55 anni si dà fuoco a Roma davanti al Quirinale. Le ragioni dell'insano gesto dell'uomo, che è padre di una bimba, sono comuni ai tanti che,a causa della perdita del lavoro, cadono in depressione e talvolta tentano di togliersi la vita.
Infatti, Damian Florin, così si chiama il Rumeno, protestava per l'ingiusto licenziamento subito da una ditta di trasporti presso cui lavorava come camionista. Non sembra che l'uomo sia in pericolo di vita.
LA UE DISTRUGGE LA POLITICA SOCIALE. Secondo Ferrero la morte del manifestante ad Atene e il tentato suicidio del rumeno rimasto senza lavoro "sono il frutto diretto delle politiche europee, che affamano, uccidono e distruggono ogni sicurezza sociale: sono politiche criminali". Il leader di RC invita i cittadini a manifestare a Roma il 27 ottobre contro il Governo Monti "che di quelle politiche antipopolari è il fedele esecutore nel nostro paese".
Clemente M.

venerdì 19 ottobre 2012, 09:48

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
roma
disoccupato
fuoco
quirrinale
manifestazione
27 ottobre
ferrero
unione europea
politiche sociali
Cerca nel sito