Dimissioni di Maragno: Sel, "Si sta comportando come un pagliaccio"

Il coordinatore provinciale Daniele Licheri va giù duro contro il sindaco di Montesilvano e definisce "ridicolo" il dietro front "improvviso" di Francesco

Dimissioni di Maragno: Sel, "Si sta comportando come un pagliaccio"

"MARAGNO STA FACENDO IL PAGLIACCIO". "Cosi come avevamo apprezzato la presa d'atto che a Montesilvano le lobby di potere non permettevano al sindaco e al consiglio comunale di lavorare serenamente e le conseguenti dimissioni come gesto di responsabilità troviamo ridicolo questo improvviso dietro front".

Il coordinatore provinciale di Sel, Daniele Licheri, va giù duro contro il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno e attacca: "Maragno si sta comportando come un pagliaccio: non esistono altre parole per definire chi in venti giorni fa delle accuse cosi pesanti rispetto alla tenuta democratica della città e poi come se nulla fosse va avanti".

"MA PERCHE' NON FA I NOMI?". E ancora: "Giurare fedeltà allo stato, come afferma Maragno in conferenza stampa, vuol dire fare nomi e cognomi e segnalare alle autorità competenti eventuali comportamenti di potenziale inquinamento della macchina amministrativa. Invece, grazie al soccorso di pezzi di opposizione, Maragno incassa la fiducia e va avanti. Non ci meravigliamo che pezzi di Partito Democratico e dei grillini salgano sul carro del vincitore. Questi comportamenti ci confermano che abbiamo fatto benissimo a correre da soli alle ultime amministrative, e rende ancora più urgente una riflessione su come ridare speranza ai cittadini rispetto al nesso tra rappresentati e rappresentanza".

Nei prossimi giorni, informa Licheri, Sinistra Ecologia e Libertà riunirà il circolo di Montesilvano per lanciare delle proposte alla città cominciando un serrato confronto pubblico insieme ai cittadini.

Gli Indipendenti

sabato 18 ottobre 2014, 18:49

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
politica
montesilvano
licheri
dimissioni
polemiche
Cerca nel sito