Di Primio: sciopero della sete

Protesta estrema del Primo cittadino contro il disservizio dell'Aca. Ma quanto potrà resistere senza bere?

Di Primio: sciopero della sete

DI PRIMO IN SCIPERO DELLA SETE - Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, informa che, a seguito della lettera di diffida inviata alla Aca, in cui si chiedeva di provvedere, entro le ore 16.00 di ieri, a reimmettere nella rete cittadina almeno 165 l/s-h24, e a non effettuare più, già dalla notte scorsa, la chiusura totale della erogazione di acqua nella parte bassa della città ed in località Brecciarola, e visto il mancato riscontro della richiesta effettuata, questa mattina, alle ore 11.30, si recherà presso la sede dell’Aca, in via Maestri del Lavoro d’Italia (Pescara), per protestare contro la dirigenza aziendale e per iniziare, congiuntamente, lo sciopero della sete che proseguirà fino a quando non saranno accolte le richieste dell’Amministrazione. 

Redazione Independent

mercoledì 27 giugno 2012, 11:09

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
di primio
sciopero
sete
diffida
aca
acqua
problema
chieti
disservizio
Cerca nel sito