Derubano "lucciola" dei soldi faticosamente guadagnati con sesso

Due tunisini rapinano una prostituta a Montesilvano. L'arresto alle 6 del mattino dopo l'allarme della giovane straniera

Derubano "lucciola" dei soldi faticosamente guadagnati con sesso

MONTESILVANO. PROSTITUTA DERUBATA NELLA NOTTE: ARRESTATI DUE STRANIERI. Una giovane prostituta è stata costretta a consegnare la borsa contenente, oltre il denaro faticosamente guadagnato, anche i documenti, il cellulare e svariate confezioni di preservativi.

Ma la donna è riuscita immediatamente a chiamare i carabinieri che, poco dopo, hanno rintracciato due tunisini, di 34 e 27 anni, che ora devono rispondere del reato di rapina aggravata in concorso.

L'episodio è avvenuto attorno alle 5 del mattino, lungo la riviera.

A rintracciarli e arrestarli sono stati i carabinieri di Montesilvano.

Redazione Independent

mercoledì 23 aprile 2014, 17:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
prostituta
montesilvano
rapinata
marciapiede
carabinieri
incasso
Cerca nel sito