Derby d'Abruzzo al Chieti. Ai rosetani non è bastato un immenso Legion

Derby amaro per la Modus Roseto: sul parquet del PalaLeombroni finisce 80-73. Disordini tra tifosi per una provocazione di Deloach

Derby d'Abruzzo al Chieti. Ai rosetani non è bastato un immenso Legion

PROGER CHIETI – MODUS FM ROSETO 80-73 (18-12, 28-22, 8-14, 26-25 )

CHIETI:   Bini n.e., Gialloreto 6, Comignani 7, Raschi 11, Di Emidio , Passera 19, Cardillo 8, Deloach 12, Soloperto 8, Shaw 9                               All. Bartocci

ROSETO:  Sowell  , Legion 22 , Zaharie 2 , Stanic  10, Leo  , Genovese 15 , Marini 4 , Ricci 2 , Bisconti 7 , Metreveli 11                   All. Trullo

NOTE: Chieti tiri da due 17/42 , tiri da tre 8/17 , tiri liberi 22/33 , rimbalzi 29  ( 9 offensivi ); Roseto tiri da due 18/31 , tiri da tre 8/25 , tiri liberi 13/20, rimbalzi 35  ( 9 offensivi )

USCITI PER 5 FALLI: Soloperto (Chieti), Legion (Roseto), Bisconti (Roseto)

ARBITRI: Ciano Eduardo, Gasparri Michele, Capotorto Gianluca

SPETTATORI: 2450

Derby amaro per la Modus FM Roseto, che cade sul parquet del PalaLeombroni a Chieti, con quest’ultima che grazie al successo sugli Sharks li aggancia in classifica a quota 24 punti. Davanti ad una cornice di pubblico da categorie superiori, oltre 2400 gli spettatori con oltre 500 venuti da Roseto.

A fine gara ci sono stati disordini per una provocazione di Deloach nei confronti della panchina rosetana. Lo sfottò ha, infatti, scatenato l'ira dei tifosi biancazzurri i quali hanno divelto alcuni seggiolini del Palatricalle gettandoli in mezzo al campo.

Redazione Independent

lunedì 17 marzo 2014, 09:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
derby
roseto
chieti
proger
basket
legion
Cerca nel sito