Depilazione definitiva e fai da te, cosa c'è da sapere

Gli strumenti che puoi utilizzare a questo scopo sono numerosi, dall'epilatore elettrico al classico rasoio, senza dimenticare la ben nota e dolorosa ceretta

Depilazione definitiva e fai da te, cosa c'è da sapere

DEPILAZIONE DEFINITIVA EFAI DA TE: COSA C'E' DA SAPERE. Hai in mente di dedicarti alla depilazione fai da te? Gli strumenti che puoi utilizzare a questo scopo sono numerosi, dall'epilatore elettrico al classico rasoio, senza dimenticare la ben nota e dolorosa ceretta. Se vuoi essere certa di un risultato definitivo, scopri tutte le soluzioni di depilazione definitiva con la tecnologia laser, ma prima accertati di non lasciarti ingannare dai luoghi comuni e dai falsi miti che ancora oggi circondano il mondo dei trattamenti di rimozione dei peli. Sono ancora in molti, per esempio, a credere che la depilazione effettuata con il rasoio faccia ricrescere i peli più forti e più resistenti rispetto a prima: ebbene, non è vero, dal momento che i peli che crescono sono uguali in tutto e per tutto a quelli precedenti, mentre il loro spessore è frutto unicamente della genetica.

LA DEPILAZIONE DEFINITIVA E GLI ALTRI METODI. Un altro mito che deve essere smentito, o comunque va precisato, è quello secondo i cui i peli non dovrebbero essere eliminati nei cosiddetti giorni intermedi, vale a dire quelli nei quali stanno ricrescendo. Tutto dipende dal metodo che si utilizza: il rasoio, per esempio, può essere impiegato senza problemi tutti i giorni, a differenza della crema depilatoria, per la quale c'è bisogno di attendere non meno di un paio di giorni. Tuttavia questo non è dovuto alla lunghezza dei peli, ma solo al fatto che la pelle, dopo essere stata a contatto con le sostanze chimiche presenti nella crema, necessita di un po' di tempo per rigenerarsi. Nel caso in cui tu decida di utilizzare l'epilatore elettrico, invece, nulla ti vieta di intervenire sui peli corti, così da avere la certezza di beneficiare di una pelle liscia per circa un paio di settimane. 

Tieni presente che se scegli di depilarti sotto la doccia, o comunque facendo in modo che la pelle sia bagnata dall'acqua calda, poi i peli avranno bisogno di più tempo per crescere. Con il calore, infatti, i pori tendono a dilatarsi, il che significa che l'epilazione è in grado di andare più a fondo. Ecco perché gli esperti raccomandano di concedersi un bagno caldo, per poi applicare il gel epilatore e infine usare il rasoio.

E L'EPILATORE ELETTRICO? C'è chi ritiene che la depilazione definitiva sia quella che si ottiene con l'epilatore elettrico, mentre altri sostengono che l'impiego di questo dispositivo sia dannoso: dove sta la verità? Quel che è certo è che l'epilatore elettrico è doloroso, anche se meno di ciò che si sente dire in giro: insomma, nel caso in cui tu abbia intenzione di impiegarlo, non lasciarti terrorizzare, anche perché spesso il dolore che avverti non è dovuto a un fattore fisico ma è solo questione di testa. Per altro, il depilatore elettrico ti garantisce un vantaggio di non poco conto, visto che prende unicamente i peli a differenza di quel che accade con la ceretta, che non di rado rischia di rompere i capillari.

Se decidi di depilarti sotto la doccia, ricorda di non usare lo shampoo: e anche il bagnoschiuma è da mettere al bando. Questi prodotti, infatti, possono fare diventare la pelle secca. In alternativa puoi pensare di affidarti al balsamo, che permette ai peli di diventare più morbidi e quindi aiuta il rasoio a scivolare con più facilità, ma è ancora più efficace il gel, pensato proprio per rendere l'epilazione più agevole. In più, il gel ha il pregio di lasciare la pelle decisamente morbida e piacevole.

Redazione Independent

mercoledì 18 aprile 2018, 16:18

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
depilazione
depilazione definitiva
depilazione laser
epilaztore elettrico
bagnoschiuma depilazione
depilazione metodi
rasoio
ceretta
Cerca nel sito