Denunciato imprenditore di fabbrica di esplosivi

Controlli negli esercizi di fuochi d'artificio. Violate norme sulla sicurezza: dipendenti non erano assicurati sulla vita

Denunciato imprenditore di fabbrica di esplosivi

CONTROLLI FABBRICHE DI PRODOTTI ESPLODENTI: UNA DENUNCIA. Prosegue la verifica dei depositi di materiale esplodente nel territorio teramano dopo la tragedia dell'esplosione della fabbrica di fuochi d'artificio, lo scorso 25 luglio, in località Villa Cipressi di Città Sant'Angelo (Pescara).

Gli Agenti della Questura hanno denunciato E.D.B. per non aver rispettato le norme vigenti sulla corretta custodia del materiale esplodente nella sua fabbrica che prevedono, tra l’altro, diversificati locali per il deposito in relazione alla tipologia e pericolosita’ dello stesso.

I controlli verranno ripetuti a tutela dell’incolumita’ pubblica con cadenza regolare.

Redazione Independent

domenica 29 settembre 2013, 11:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
fabbrica
fuochi d'artificio
esplosivi
teramo
villa cipressi
Cerca nel sito

Identity