Denunciato 80enne per atti osceni beccato per la seconda volta ad esibirsi

Le sue attenzioni erano rivolte ad un gruppo di ragazze. Un corridore ha chiamato la polizia

Denunciato 80enne per atti osceni beccato per la seconda volta ad esibirsi

DENUNCIATO OTTANTENNE PER ATTI OSCENI NEL PARCO. E’ già la seconda volta che la Volante interviene nel parco fluviale di Teramo a tutela di tutti coloro che fruiscono di quella area verde, per reprimere comportamenti deprecabili di un ottantenne di cui non si escludono anche problemi di instabilità mentale.

 Nel primo pomeriggio di ieri un cittadino ha notato l’uomo, in tuta ginnica, compiere gesti sessuali, dopo essersi denudato, rivolto verso un gruppo di ragazze che erano, comunque, a distanza dallo stesso. Ha così allertato il “113” ed una Volante, giunta poco dopo sul posto, ha rintracciato l’anziano che nel frattempo si era allontanato percorrendo 200 metri nell’ampia area verde.

Gli Agenti hanno dovuto constatare che era già conosciuto per episodi similari: condotto in Questura, è stato nuovamente denunciato all’Autorità Giudiziaria per atti osceni.

Sono stati rafforzati i servizi di vigilanza al parco pubblico.

Redazione Independent


venerdì 19 aprile 2019, 18:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
parco
esibizionista
atti osceni
notizie
Cerca nel sito