Demolicostruito l'ex mercato, e adesso "COFA" ci facciamo?

Ci sono voluti solo 26 giorni per abbattere la struttura del mercato ortofrutticolo, patrimonio architettonico della città di Pescara, e quasi un milione di euro del cittadino

Demolicostruito l'ex mercato, e adesso "COFA" ci facciamo?

DEMOLITO (O DELICOSTRUITO) L'EX MERCATO ORTOFRUTTICOLO. Ci sono voluti solo 26 giorni per abbattere (o demolicostruire) l'ex mercato ortofrutticolo ai piedi del ponte del Mare e quasi un milione di euro del cittadino abruzzese. Adesso, la domanda che tutti ci poniamo, è la seguente: che cosa ci faremo/anno?

Il Faraone d'Abruzzo (Luciano D'Alfonso) ha ricordato ai giornalisti alcune idee per quel "vuoto urbano" che nascono dal recente passato come "musei connessi all'economia del mare" ovvero una università del mare opure uno spazio di accoglienza turistico-alberghiera. 

Ma è davvero quello di cui ha bisogno la città? Soprattutto l'ultima ipotesi, quella dell'hotel nel posto più bello della città di Pescara, ci pare assolutamente da bocciare.

Noi di AbruzzoIndependent.it crediamo che quel luogo debba essere recuperato partendo da quella che era l'antica filosofia o concezione. Altre città simbolo del modernismo in architettura, come Barcellona o Madrid, tanto per fare degli esempi, hanno dato nuova vita a La Boqueria o El Mrcado San Miguel che adesso sono diventati i luoghi centrali della vita del cittadino della capitale spagnola e di quella catalana.

Perchè non proviamo a fare la stessa cosa evitando inutili e orrende colate di cemento sul mare? 

Redazione Independent

lunedì 25 maggio 2015, 17:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ex cofa
demolizione
pescara
mercato ortofrutticolo
d\'alfonso
Cerca nel sito