Delusione e rassegnazione nel Pescara. Scoppia la rabbia degli ultras

Irruzione durante l'allenamento al Poggio degli Ulivi. Grida contro i giocatori: "A lavorare, andate a lavorare. A Lavorare"

Delusione e rassegnazione nel Pescara. Scoppia la rabbia degli ultras

CONTESTATA LA SQUADRA AL POGGIO DEGLI ULIVI. Delusione e rassegnazione. Con questi sentimenti un nutrito gruppo dei Rangers Pescara e della Curva Nord si sono recati, ieri pomeriggio, alla ripresa della preparazione in vista della gara contro la Teranana.

Gli ultras hanno contestato la squadra ed i giocatori con grida, fumogeni e cori. Lo slogan più gettonato, come al solito, è stato " A Lavorare! Andate a lavorare, a lavorare".

Anche la società e l'allenatore non sono stati risparmiati dalle critiche perchè, a questo punto, l'obiettivo promozione ovvero quello minimo dei playoff, che ad inizio stagione sembrava cosa scontata, ormai sembra davvero impossibile.

Foto: Michele Tana

Romanzo 

martedì 15 aprile 2014, 09:26

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ultras pescara
contestazione
tifo
rabbia
giocatori
poggio ulivi
Cerca nel sito