Delli Carri vira su Foggia

Il trequartista napoletano sempre più vicino al Pescara. Intanto Insigne fa il fenomeno a Napoli. E il portiere?

Delli Carri vira su Foggia

IL MERCATO DEL DELFINO - Che cosa sta succedendo in casa biancazzurra? Qualcosa non quadra e non è un problema di soldi. Le casse della società, infatti, sono piene, grazie ai soldi della Lega (diritti televisivi) ed a quelli della cessione di Marco Verratti al Psg. Semmai è un problema di appeal: non tutti i calciatori 'papabili' - dalla società e mister Stroppa - hanno dimostrato di gradire la piazza di Pescara. E questo per varie ragioni: vedi i casi del marocchino Tarik Elyounoussy e del cileno Carlos Munoz. Come mai? Forse l'addio di Zeman ha lanciato un segnale al mondo del calcio - ed agli addetti ai lavori - che il progetto 'Pescara in Serie A' è qualcosa in cui non vale la pena scommettere? Forse in parte è anche vero: la squadra è ancora molto incompleta e fatica ancora a delinearsi una formazione definitiva. Va detto, però, che il livello del massimo campionato professionistico italiano è nettamente in calo. Quindi, trovare l'alchimia giusta - magari con qualche colpetto bene assestato - potrebbe consentirci di conquistare la salvezza e di divertirci anche un bel pò. Come si stanno divertendo i napoletani che hanno l'opportunità di vedere all'opera Lorenzo 'Il Magnifico' Insigne, autore ieri del gol vittoria contro il Bayer di Monaco.

L'AFFARE FOGGIA - Il 'folletto' napoletano Pasquale Foggia è un giocatore dalle indubbie qualità: accelerazioni improvvise, assist, finte, dribbling e pure qualche bel golletto. Negli ultimi anni è rimasto al palo, complice il suo carattere non troppo 'tenero'. L'operazione è sul milione di euro più il costo dell'ingaggio per il calciatore, ma Sebastiani lo vuole in prestito. Foggia è nel pieno della maturità calcistica - oggi ha 29 anni - e potrebbe risultare un uomo fondamentale per scardinare le difese ipertattiche delle squadre di medio/bassa classifica, reali 'competitors', della formazione di Stroppa.

IL PORTIERE? CARRIZO - Sulla situazione dei portieri la società sembra piuttosto 'in confusione'. Prima salta Mattia Perin, poi Massimiliano Benassi. Anania che dice che vuole giocarsi le chances da titolare. Ed, infine, l'idea Juan Pablo Carrizo, il portiere argentino, ex River Plate, che sinora non sembra essersi espresso ai livelli di cui tanto si è parlato. Il cartellino del giocatore vale 2 milioni di euro più l'ingaggio: ne vale la pena?

Romanzo

(autore della foto, presa da Wikipedia, Mauro Rossi)

sabato 21 luglio 2012, 11:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mercato
delfino
pescara
delli carri
foggia
centrocampista
cileno
marocchino
insigne
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!